in ,

Record disoccupazione giovanile: è al 40,4%

Settembre segna un altro tragico traguardo per ciò che riguarda i dati inerenti la disoccupazione giovanile in Italia: il numero dei senza lavoro arriva a toccare quota 3 milioni 194 mila. Una realtà angosciante che attanaglia il nostro Paese e pare non avere sbocchi risolutivi.giovani in cerca di lavoro

I dati (ancora provvisori) dell’Istat rilevano infatti un aumento -rispetto ad agosto- dello 0,9%, corrispondente a un rialzo di 29 mila disoccupati, e del 14% su base annua, ossia di 391 mila unità. Un dato drammatico, da settembre salito ora a 40,4%, come non accadeva dal primo trimestre 2007. Se si prende in considerazione la fascia di età che va dai 15 a 24 anni si evince, dati alla mano, che meno di due giovani su 10 lavorano. I tecnici dell’Istituto Statistico spiegano che tra gli under 25 sono contati anche i giovani che studiano e non lavorano.

Ciò che preoccupa maggiormente è che demotivazione e disillusione portano le nuove generazioni a protendere sempre di più verso l’inattività cronica; pare infatti che sia sempre più elevato il numero dei giovani che smettono di cercare un lavoro, smettono di credere nella possibilità di crearsi un futuro professionale. Il numero di individui inattivi tra 15 e 64 anni, infatti, aumenta dello 0,5% rispetto ad agosto (+71 mila unità) e il tasso di inattività si attesta al 36,4%.

Seguici sul nostro canale Telegram

Stasera in diretta Tv: Servizio Pubblico e C.S.I. New York IX

Leandro Paredes

Calciomercato, Leandro Paredes nel mirino di Juventus e Roma (Video)