in

Reddito di cittadinanza 2019, denunciato un «furbetto» a Monreale: beccato mentre montava un cancello

Proseguono a tappeto i controlli dei Carabinieri per beccare chi percepisce il reddito di cittadinanza, il sussidio anti povertà fortemente voluto dal Movimento cinque Stelle, e non dovrebbe. Nell’ultimo mese non sono stati pochi i casi scoperti, si parla di ben 26, di cui una decina soltanto nella provincia di Palermo. L’ultimo a Monreale, ventunesima città più popolosa della Sicilia, la seconda regione italiana per numero di persone che hanno diritto al beneficio pentastellato. Del resto il ministro di Maio lo aveva annunciato a suo tempo: il sussidio andrà nelle tasche di chi ha veramente bisogno.

Reddito di cittadinanza, denunciato a Monreale un 43enne: percepiva il sussidio lavorando in nero

Ieri mattina i Carabinieri della stazione di Monreale, durante un servizio di controllo nel territorio del comune di Pioppo, hanno notato due uomini di 43 e 22 anni alle prese con un pesante cancello in ferro da montare presso un’abitazione privata. Dopo una serie di accertamenti, le forze dell’Ordine si sono rese conto che i due stavano lavorando in nero e che il 43enne era addirittura beneficiario del reddito di cittadinanza per un importo mensile di 780 euro. I carabinieri hanno così denunciato l’uomo, al quale è stata sequestrata immediatamente la card. Al proprietario dell’abitazione che aveva commissionato i lavori è stata contestata una sanzione amministrativa da 7.200 euro.

Reddito di cittadinanza, furbetti beccati nell’ultimo mese: una decina di casi in Sicilia

Come dicevamo in apertura, non si tratta del primo caso. Nei giorni scorsi le forze dell’Ordine hanno stanato altri furbetti del reddito di cittadinanza: una coppia di beneficiari è stata beccata a Palermo – in quel caso lei aveva chiesto e ottenuto il sussidio, nonostante il marito lavorasse come pasticcere in un bar molto noto del centro – altre due persone di un comune delle Madonie sono stati denunciati per il reato di indebita percezione del reddito di cittadinanza – anche in quel caso la moglie aveva fatto domanda e ricevuto l’ok dell’Inps, benché il marito prestasse lavoro in nero – e ancora due palermitani sono stati denunciati dai militari dell’Arma della stazione Partanna Mondello di Palermo e dal personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro.

leggi anche l’articolo —> Reddito di cittadinanza ultime notizie, accrediti di maggio arrivati: a quando la ricarica di giugno 2019?

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Pamela Prati, l’ex Max Bertolani: «Anche con me inscenò il matrimonio, ma…»

belen rodriguez

Belen Rodriguez incinta al terzo mese di gravidanza: gli indizi