in

Reddito di cittadinanza 2019, denunciato un «furbetto» a Monreale: beccato mentre montava un cancello

Proseguono a tappeto i controlli dei Carabinieri per beccare chi percepisce il reddito di cittadinanza, il sussidio anti povertà fortemente voluto dal Movimento cinque Stelle, e non dovrebbe. Nell’ultimo mese non sono stati pochi i casi scoperti, si parla di ben 26, di cui una decina soltanto nella provincia di Palermo. L’ultimo a Monreale, ventunesima città più popolosa della Sicilia, la seconda regione italiana per numero di persone che hanno diritto al beneficio pentastellato. Del resto il ministro di Maio lo aveva annunciato a suo tempo: il sussidio andrà nelle tasche di chi ha veramente bisogno.

Reddito di cittadinanza, denunciato a Monreale un 43enne: percepiva il sussidio lavorando in nero

Ieri mattina i Carabinieri della stazione di Monreale, durante un servizio di controllo nel territorio del comune di Pioppo, hanno notato due uomini di 43 e 22 anni alle prese con un pesante cancello in ferro da montare presso un’abitazione privata. Dopo una serie di accertamenti, le forze dell’Ordine si sono rese conto che i due stavano lavorando in nero e che il 43enne era addirittura beneficiario del reddito di cittadinanza per un importo mensile di 780 euro. I carabinieri hanno così denunciato l’uomo, al quale è stata sequestrata immediatamente la card. Al proprietario dell’abitazione che aveva commissionato i lavori è stata contestata una sanzione amministrativa da 7.200 euro.

Reddito di cittadinanza, furbetti beccati nell’ultimo mese: una decina di casi in Sicilia

Come dicevamo in apertura, non si tratta del primo caso. Nei giorni scorsi le forze dell’Ordine hanno stanato altri furbetti del reddito di cittadinanza: una coppia di beneficiari è stata beccata a Palermo – in quel caso lei aveva chiesto e ottenuto il sussidio, nonostante il marito lavorasse come pasticcere in un bar molto noto del centro – altre due persone di un comune delle Madonie sono stati denunciati per il reato di indebita percezione del reddito di cittadinanza – anche in quel caso la moglie aveva fatto domanda e ricevuto l’ok dell’Inps, benché il marito prestasse lavoro in nero – e ancora due palermitani sono stati denunciati dai militari dell’Arma della stazione Partanna Mondello di Palermo e dal personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro.

leggi anche l’articolo —> Reddito di cittadinanza ultime notizie, accrediti di maggio arrivati: a quando la ricarica di giugno 2019?

Seguici sul nostro canale Telegram

Pamela Prati, l’ex Max Bertolani: «Anche con me inscenò il matrimonio, ma…»

belen rodriguez

Belen Rodriguez incinta al terzo mese di gravidanza: gli indizi