in

Reddito di cittadinanza, beneficiario arrestato a Salerno: stava facendo una rapina con altri quattro

Quattro persone sono state arrestate in provincia di Salerno mentre tentavano di mettere a segno un colpo in un negozio di Angri, a pochi passi da Nocera Inferiore. Ad uno dei rapinatori è stata trovata addosso la carta elettronica del reddito di cittadinanza, ora posta sotto sequestro.

Arrestati 4 rapinatori: uno percepiva il sussidio pentastellato

I carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore hanno arrestato quattro persone di Angri e Pagani con l’accusa di tentata rapina e ricettazione. I quattro, di età compresa tra i 41 e i 60 anni, già noti alle forze dell’ordine per reati analoghi, stando all’accusa, avrebbero pianificato diversi colpi: per questo nei giorni precedenti avevano fatto sopralluoghi nei pressi di alcuni esercizi commerciali. La prima una rapina, quella costata l’arresto, doveva essere ai danni di un commerciante di Angri. Stando alle prime ricostruzioni delle forze dell’Ordine, i quattro malviventi avevano studiato nel dettaglio gli spostamenti della vittima, tant’è che si erano decisi ad agire nel momento in cui il gestore del locale si stava recando in banca per versare dei contanti. Il provvidenziale intervento dei militari però ha fatto sì che il piano studiato con cura non avesse il successo sperato: i quattro (due basisti e due esecutori materiali) sono stati prontamente fermati.

leggi anche l’articolo —> Reddito di cittadinanza, arrestato usuraio a Salerno: percepiva anche il sussidio

Salerno, beneficiario del reddito di cittadinanza fermato mentre faceva una rapina

Oltre ad una pistola scacciacani priva di tappo rosso e ad un motoveicolo risultato rubato a Vietri sul Mare, i Carabinieri hanno trovato in tasca ad uno dei malviventi l’agognata card del reddito di cittadinanza, il sussidio pentastellato anti-povertà. La card con l’importo erogato intestata al rapinatore campano ora è sotto sequestro. Come riporta “Il Giornale”, che tra i primi ha diffuso la notizia, tutti e quattro i malfattori sono finiti in manette con l’accusa di tentata rapina e ricettazione e sono stati condotti nel carcere di Salerno, in attesa dell’udienza di convalida. Il piano di ottenere soldi illegalmente è stato sventato.

leggi anche l’articolo —> Reddito di cittadinanza, pusher fermato a Roma: «Ho comprato la droga coi soldi del sussidio!»

Omicidio Marco Vannini news, l’ex maresciallo Izzo davanti al magistrato: cosa ha detto

Cecilia Rodriguez su De Lellis Iannone: «Perfetti! Sono alti un metro e una banana»