in

Referendum trivelle affluenza penosa: colpe un tanto al kg, fra cui l’Arese Shopping Center

Il voto è un diritto e un dovere di cui la popolazione italiana dispone, grazie a coloro che in passato si sono battuti con determinazione per avere voce in capitolo nelle dinamiche politiche dell’Italia: chi siamo noi, poveri comuni mortali, per andare a fare shopping quando bisognerebbe votare per un Referendum sulle trivelle? E’ impensabile che nel 2016 le persone preferiscano una giornata di shopping terapeutico all’apporre un “sì” o un “no” su una scheda.

Il risultato è una scarsa affluenza alle urne. Da cosa dipende il “non quorum” del Referendum del 17 aprile 2016? L’argomento, che raccoglie temi delicati, come l’economia e l’ecologia, non è sicuramente facile da comprendere per molte persone che non hanno le risorse necessarie. La colpa, infatti, è tutta del Centro Commerciale di Arese: la nuova apertura ha fatto sì che i più curiosi e affamati di shopping rinunciassero al Referendum sulle trivelle per fare chilometri e chilometri di coda in autostrada. Del resto, le statistiche di Facebook suggeriscono che persino gli abitanti di Canicattì e Campobasso hanno optato per un viaggio ad Arese. O forse, chi ha avuto il coraggio di pubblicare in bacheca certe notizie utili è una di quelle persone che crede nella massima “Dal Po in giù, non è Italia”. 

Nell’era digitale, informazioni, news e dati sono facilmente reperibili online. Per facilitare la cosa a chi non sa usare Google, ma accede spesso a Facebook, gli utenti del social network hanno deciso di riassumere quanto realmente accaduto durante il Referendum del 17 aprile 2016: se il quorum non è stato raggiunto, la colpa è tutta dei cosiddetti “shopping victim”. Dov’è finito il vostro patriottismo? Siamo la specie intelligente e abbiamo bisogno di leggere che shopping e Referendum non sono eventi correlati.

Facebook bug

Facebook Safety Check è importante: come usare il social network per “stare bene”

David di Donatello 2016, Claudio Santamaria migliore attore protagonista con Lo Chiamavano Jeeg Robot