in ,

Regali di Natale 2016 bambini: sotto l’albero non accontentate i più piccoli, sorprendeteli

In dicembre per i genitori scatta la corsa ai regali per i bambini: la letterina infatti è stata scritta e ognuno chiede giocattoli elettronici di ultima generazione, videogiochi e abbigliamento alla moda per essere “come tutti gli altri”. Lecito certamente esaudire, almeno in parte, le richieste dei bambini per Natale 2016 ma questa non deve diventare l’occasione per l’acquisto a oltranza di oggetti come da una lista della spesa. Fin troppo spesso infatti, passata l’euforia dell’apertura dei regali, il gioco viene messo nel cassetto e dimenticato, facendo ricominciare la corsa al prossimo oggetto di tendenza. Cosa regalare allora a Natale 2016 ai bambini che possa aiutarli a crescere ed essere felici di ciò che hanno, che li spinga a scoprire cose nuove ma soprattutto ad apprezzare la loro fortuna?

=> Volete essere sempre aggiornati sulle novità? Seguiteci sulla pagina Facebook URBAN DONNA!

Senza essere retorici o antiquati, ci sono bambini che oggi non godono nemmeno più della bellezza di scrivere la lettera a Babbo Natale, che non hanno più gli occhi brillare di nostalgia di fronte a qualcosa, desiderosi che il buon vecchio Santa Claus li sorprenda con un regalo magico sotto l’albero di Natale. Ho visto bambini segnare con una X sul catalogo di un negozio di giocattoli tutto quello che volevano ricevere per Natale, senza nemmeno sapere di cosa si trattasse, solo per la voglia di possedere.

E allora per Natale 2016 che fare? Genitori, siate coraggiosi, provate a mettere sotto l’albero non regali che accontentino i vostri bambini, bensì che li sorprendano. Insomma troppo facile far trovare alla mattina del 25 dicembre esattamente tutto quello che hanno chiesto, dall’ultimo videogioco allo smartphone di tendenza: cosa imparerebbero da questo? Perché non regalare loro un’esperienza di vita? Una gita in famiglia in un luogo che li sorprenda, che faccia conoscere loro le bellezze del mondo oppure un cucciolo che li responsabilizzi e doni loro un amico fedele per tutta la vita, di cui occuparsi certo, ma che dona loro amore incondizionato. Oppure regalate loro del tempo perché di momenti per stare insieme non ce n’è mai abbastanza.

Valeria Fedeli è laureata? Il Ministro dell’Istruzione ammette: “Ecco tutta la verità”

Jobs Act: referendum in arrivo?

Referendum Jobs Act in arrivo? Dai licenziamenti ai voucher, ecco cosa potrebbe cambiare