in ,

Reggio Calabria, rischio attentato: spari in aria davanti al congresso di Magistratura Democratica

E’ stato immediatamente fermato l’uomo che ieri ha sparato in aria due colpi di calibro 7, 65 davanti al Teatro Cilea di Reggio Calabria, dove si stava tenendo il congresso di Magistratura Democratica al quale partecipava il Ministro della Giustizia Andrea Orlando. L’uomo si chiama Fausto Bertolotti, 61enne proveniente da Cene (Bergamo), ma residente a Ventimiglia (Imperia). Ora si trova in stato d’arresto nella caserma del Comando provinciale di Reggio Calabria per spari in luogo pubblico e detenzione e porto illegale d’arma e munizioni.

Dopo il fermo dell’uomo, i carabinieri hanno immediatamente provveduto a raccogliere informazioni su di lui: è stata subito ispezionata la vecchia Suzuki a bordo della quale si era recato al Teatro Cilea, e sono seguite successivamente le ricerche nella sua casa di residenza, in una frazione di Ventimiglia, dove viveva con quattro rottweiler. I suoi precedenti di piccoli furti e reati minori non fanno supporre una complessa situazione criminosa; l’ipotesi più verosimile è che l’uomo abbia semplicemente dato di matto. Gli abitanti di Latte, la frazione di Ventimiglia dove abita, lo descrivono come un tipo schivo e asociale.

Gli inquirenti sostengono che il suo atto sia interpretabile come una ritorsione personale contro la giustizia, con la quale Bertolotti ha da tempo qualche piccolo problema. Le continue liti con i vicini dovute probabilmente ai rumori dei rottweiler, avevano spinto l’uomo a compiere qualche dispetto, tra i quali rientrerebbe il danneggiamento di alcune vetture. Non si è tuttavia avuta ancora alcuna conferma delle motivazioni del gesto da parte dell’uomo.

look angelina jolie

Angelina Jolie look al top della sensualità ai Kid’s Choice Awards 2015

Rudi Garcia

Calciomercato Roma: Mavuba e Digne richiesti da Garcia