in ,

Reggio Calabria: strangola la moglie, poi si impicca, è caccia al movente dell’omicidio-suicidio

Macabra scoperta oggi in un appartamento del centro di Reggio Calabria: i carabinieri hanno trovato due cadaveri, un uomo e una donna, la cui morte risalirebbe a qualche giorno fa. I soggetti in questione sono Gheorghe Sandu, 64 anni, e Fanica Stamate, 47 anni, coniugi entrambi di origini romene. L’ipotesi è di omicidio-suicidio.

Dopo aver strangolato la moglie, Gheorghe Sandu si sarebbe tolto la vita impiccandosi all’interno dello stesso appartamento. E’ questa l’ipotesi più accreditata per il momento. I due corpi sono stati rinvenuti dopo la segnalazione dei vicini di casa, i quali hanno avvertito un cattivo odore sospetto proveniente dall’abitazione dei coniugi romeni.

E’ ora caccia al movente dell’omicidio-suicidio dei coniugi di Reggio Calabria. Secondo le prime ipotesi, potrebbe essere stata la gelosia per la moglie più giovane a spingere il 64enne al folle gesto. Da tempo l’uomo era inoltre senza lavoro, il che aprirebbe un’altra pista, quella della depressione di Gheorghe Sandu.

Written by Rosaria Cucinella

Nata nella ridente Sicilia, 21 anni e tanta passione per la scrittura ed il giornalismo online. Amo la cucina, la primavera, i red carpet della gente famosa e i film d'azione. Mi piace la moda ma paradossalmente non amo seguirla: la lunaticità comanda anche il mio stile...

Calzedonia posizioni aperte 2015

Calzedonia lavora con noi 2015: ecco le ultime posizioni aperte a Verona, Milano e altre città

offerte al mare settembre 2015

Vacanze settembre 2015 low cost: 5 offerte al mare da non perdere