in ,

Bambino morto liquido lavastoviglie: la prontezza della madre e la sua manovra

E’ successo a Reggio Emilia, un bambino di due anni ricoverato all’ospedale da mercoledì sera dopo aver bevuto liquido per lavastoviglie è morto. Il piccolo pareva essere stato stabilizzato ma nella notte sono insorte delle complicazioni cardiache che l’hanno condotto in Rianimazione; purtroppo i medici non hanno potuto salvargli la vita.

Secondo le prime ricostruzioni il bambino ha ingerito del brillantante per lavastoviglie mentre si trovava in un bar di proprietà di alcuni parenti. Pare che il liquido si trovasse in un bicchiere e che il piccolo abbia approfittato di un attimo di distrazione per trangugiarlo. Non è passato molto tempo ed i primi sintomi da avvelenamento si sono manifestati ed è qui che la madre ha avuto grandissima reattività.

La donna ha praticato una manovra per fargli rigettare quanto ingerito, mettendolo con la testa in basso; questa pratica ha avuto successo ma, purtroppo, del liquido dev’essere rimasto nel corpo del piccolo. Ma non va sottovaluta la prontezza della donna che ha saputo cosa fare immediatamente anche se non è riuscita ad evitare il peggio. E’ importante che le madri conoscano queste manovre di emergenza e le sappiano praticare, ci sono video efficaci anche in internet che non ne garantiscono l’apprendimento perfetto ma sicuramente iniziano a fornire importanti consapevolezze.

Vacanze settembre 2015 low cost. Offerte economiche dalle Canarie alla Croazia

Vacanze settembre 2015 low cost: offerte economiche al mare, dalle Canarie alla Croazia

Volantino Mediaworld e Unieuro

Volantino Mediaworld e Unieuro offerte 27 agosto – 13 settembre: Huawei Ascend G7, Samsung Galaxy 6S Edge e HTC M8