in ,

Reggio Emilia, bimba maltrattata e lasciata fuori al gelo: fermati i genitori

E’ stata ritrovata fuori casa, scalza e al freddo, aveva alcune ferite e la febbre a 38,5. Una raccapricciante vicenda che vede coinvolta una bambina di soli 6 anni, avvistata dai Carabinieri della Compagnia di Castelnovo Monti, in provincia di Reggio Emilia, i quali durante un normale giro di pattuglia hanno scorto la piccola che si trovava fuori casa al freddo, scalza e con la faccia rivolta al muro. maltrattamento minori

Quando l’hanno soccorsa, in lacrime ha detto loro: “Sono una monella”. Le forze dell’ordine hanno immediatamente allertato i sanitari, la piccola è stata ricoverata e, oltre alla febbre, le sono stati riscontrati anche dei graffi sul viso molto sospetti. I Carabinieri hanno attivato i servizi sociali e denunciato presso la Procura reggiana genitori della piccola: si tratta di una donna di 30 anni e di un uomo di 40. I due sono usciti di casa e, interpellati dalle forze dell’ordine, hanno rigettato ogni accusa, dicendo che la loro figlia è una bugiarda. Le loro parole sono risultate ovviamente poco credibili, visti gli evidentissimi segni di maltrattamento sulla piccola vittima.

Con ogni probabilità la bambina era stata sbattuta fuori di casa ‘per punizione’. In attesa di ulteriori accertamenti che verranno fuori dalle indagini in corso, per il momento l’accusa ai due genitori è di maltrattamenti in famiglia

Il peccato e la vergogna 2 anticipazioni 11 febbraio: Lara cantante a Parigi, Valerio sacerdote

50 Sfumature di grigio anticipazioni, Katie Cassidy di “Arrow” tra le possibili new entry