in ,

Regione Lombardia, approvata la proposta per riaprire le case chiuse

Il consiglio regionale della Lombardia, con 41 voti a favore, tra cui quello del governatore Roberto Maroni e 29 voti contrari, provenienti dal Pd e Lista Ambrosoli, ha approvato la proposta della Lega per un referendum parzialmente abrogativo della legge Merlin. La votazione si è svolta a scrutinio segreto su richiesta del coordinatore regionale del centrosinistra in Regione, Umberto Ambrosoli, tuttavia, il centrodestra ha centrato l’obiettivo per un solo voto, poiché era necessaria la maggioranza assoluta degli 80 consiglieri.

scarpe sexy

La proposta, presentata dalla maggioranza di centrodestra tranne Ncd, propone un referendum per abrogare alcuni punti della legge Merlin e consentire la regolamentazione della prostituzione nelle abitazioni private. Determinante è stato il contributo del M5S che si è detto favorevole a fare esprimere la popolazione sulla materia.

Il referendum per essere effettuato deve essere richiesto da altri quattro consigli regionali. Il primo firmatario Massimiliano Romeo, delle Lega, dopo l’approvazione della risoluzione ha dichiarato «La nostra proposta nasce dall’esigenza di abrogare una norma che dopo 60 anni è del tutto superata e inefficace». Da parte del Pd si è invece posto l’accento sul vuoto legislativo che lascerebbe l’abolizione, anche parziale, della legge Merlin,  potendo comportare una deregolamentazione e depenalizzazione dei reati previsti.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Anticipazioni serale Il segreto mercoledì 9 aprile: Pepa accusata della morte di Agueda

José Mourinho ladro in casa

Video – Champions League: intervistato nel post partita, Mourinho svela il segreto della vittoria