in ,

Renata pittrice scomparsa news: trovato cadavere di donna nel Maceratese, è il suo?

Renata pittrice scomparsa news: trovato un cadavere nel Maceratese nel  pomeriggio di ieri, venerdì 10 novembre. Si è appreso che il copro, in avanzato stato di decomposizione, avrebbe indosso indumenti altamente compatibili con quelli indossati dalla 64enne scomparsa il 9 ottobre scorso, giorno della sua sparizione.

Abiti, quelli di Renata Rapposelli, descritti a “Chi l’ha visto?” dal figlio Simone Santoleri, indagato insieme al padre Giuseppe per omicidio in concorso e occultamento di cadavere. “Aveva una giacca scura, maglia o pantaloni leopardati, scarpe da tennis e una grande borsa bianca e nera”. Così il figlio della pittrice scomparsa a Federica Sciarelli che gli chiedeva di descrivere come la donna fosse vestita l’ultima volta che la vide.

Il luogo del ritrovamento

Quegli abiti, riferiscono le indiscrezioni di queste ore, sarebbero in tutto simili a quelli del cadavere ritrovato nel pomeriggio di ieri in località Pianarucci, in un campo vicino al greto del fiume Chienti. Riporta “Cronache Maceratesi” che il corpo era coperto di fango e in avanzato stato di decomposizione. La donna senza vita indossava “pantaloni maculati e scarpe da ginnastica” e “un giubbotto scuro”. A confermare la notizia anche “Il resto del Carlino”, che riferisce inoltre che il volto della donna senza vita era tumefatto e irriconoscibile e che il corpo aveva “una collanina con il Tao al collo”. In corso gli accertamenti medico-legali e lunedì prossimo l’autopsia, che potranno dire di più su questo intricato giallo.

renata pittrice scomparsa news

>>> Renata pittrice scomparsa news Quarto Grado, spunta un testimone: le avrebbe parlato alle 17 del 9 ottobre <<<

Il commento del figlio, Simone Santoleri

“Mi stanno arrivando informazioni sul ritrovamento, ma non posso dire di più perché ieri pomeriggio la procura mi ha dato divieto di parlare”, ha dichiarato l’uomo intercettato dal Resto del Carlino.

La versione da lui fornita ai carabinieri ieri è stata clamorsamente smentita durante la diretta di Quarto Grado, in cui si è appreso che Renata Rapposelli sarebbe stata vista alle 17 del 9 ottobre in una farmacia di Tortoreto Lido, distante pochi km da Giulianova, dove avrebbe comprato un farmaco. La donna che gliel’ha venduto, sentita ieri mattina dagli inquirenti, si è detta convinta al 100% che quella donna fosse proprio la pittrice scomparsa.

Padre e figlio indagati, invece, hanno sempre raccontato che Renata avrebbe preso il treno che da Ancona arriva alle 13.05 a Giulianova. Dopo pochi minuti sarebbe arrivata a casa dei due uomini ma lì sarebbe stata non più di una ventina di minuti: scoppiata una lite con l’ex coniuge per questioni economiche, la donna avrebbe chiesto all’uomo di darle un passaggio in auto fin al santuario di Loreto, dove voleva rifugiarsi a pregare. Giuseppe Santoleri – secondo la loro versione dei fatti – l’avrebbe accompagnata a Loreto percorrendo la statale e non l’autostrada, ma l’avrebbe fatta scendere due km prima di arrivare a destinazione.

Seguici sul nostro canale Telegram

WWE, Hulk Hogan potrebbe ritornare nella federazione: quali sono gli ostacoli da superare?

Rusev wwe wrestling intervista

Rusev WWE wrestling intervista esclusiva: “Sono pronto per il titolo”