in ,

Renata Rapposelli news, figlio tace davanti al pm ma parla con i cronisti: la sua verità sul ‘lapsus’ di Chienti

Morte Renata Rapposelli ultime notizie: Simone Santoleri, figlio 43enne della pittrice anconetana scomparsa il 9 ottobre e trovata cadavere in un dirupo, nelle campagne di Tolentino, fa scena muta davanti al pm ma rilascia nuove dichiarazioni ai cronisti.

Ora infatti che la pressione degli inquirenti, e di conseguenza quella mediatica, si sta concentrando su di lui, Simone rispetto alle interviste rilasciate settimane fa, quando la madre risultava essere ancora ‘solo’ una persona scomparsa, appare molto più provato, agitato, fortemente scosso. A rendere oltremodo pesante la sua situazione (Simone, lo ricordiamo, è indagato insieme al padre per omicidio in concorso e occultamento di cadavere) il fatto che il papà, Pino Santoleri, si trovi ricoverato nel reparto di psichiatria di Atri per avere tentato il suicidio.

Intervistato dal giornalista Max Franceschelli di ‘La vita in diretta’, Simone Santoleri si è sfogato“Sto vivendo un momento impossibile, massacrante al massimo” – ed ha maldestramente provato a giustificare il ‘lapsus’ (?) avuto mentre parlava con l’inviato di Chi l’ha visto? ed ha citato ‘Chienti’ (luogo del rinvenimento del cadavere della madre) due settimane prima che il corpo di Renata venisse ritrovato. Dopo avere ribadito di non conoscere quella zona di campagna di Tolentino, molto distante da Giulianova, dove abita con il padre, Simone ha detto: “Da quello che ho saputo, il gruppo di preghiera (di cui la madre faceva parte ndr) si trova da quelle parti”.

giallo di giulianova news

>>> Morte Renata Rapposelli news: il figlio tradito da un lapsus in tv svela dettaglio compromettente (VIDEO) <<< 

Per quanto riguarda il suo telefonino, divenuto stranamente irraggiungibile il primo pomeriggio del 9 ottobre, in contemporanea con quello del padre e della madre, l’uomo ha detto: “Si tratta probabilmente di una sim che non ho più utilizzato. Ho un altro numero che quel giorno ho usato regolarmente”. Tutte spiegazioni apparse agli inquirenti poco convincenti. Dopo il lungo sopralluogo di ieri infatti dalla abitazione di Giulianova sono stati sequestrati cuscini, piumoni, lenzuola e medicinali: si sospetta che Renata sia stata avvelenata, avvolta in qualche telo e gettata via esanime o in fin di vita giù per la scarpata di Tolentino. Sull’auto nuovamente sequestrata ai Santoleri, infatti, sono stati prelevati tre campioni dal portabagagli ed effettuati tre tamponi dalla tappezzeria. Si cercano elementi oggettivi per corroborare quella che al momento è ancora solo una ipotesi investigativa.

>>> Renata Rapposelli news, figlio smentito da farmacista: la pittrice, agitata, avrebbe comprato un calmante <<<

Il suicidio sarebbe da escludere, stando alle risultanze investigative. Renata aveva sì dei problemi economici, rapporti conflittuali con l’ex marito per questioni legate al mantenimento e un accordo mai raggiunto con lui. Tuttavia di recente aveva ottenuto l’alloggio del comune in via della Pescheria ad Ancona, e stava ritrovando la tranquillità. Lo conferma il suo avvocato, Carmela Augello: “Renata ne aveva passate tante” – ha detto il legale a Il Resto del Carlino “ma da circa un anno aveva ottenuto quella casa dal Comune e adesso aveva la prospettiva di una pensione […] Con i familiari i rapporti non erano compromessi. Si sentivano regolarmente e, anche se non si frequentavano, il suo pensiero era sempre rivolto ai figli. Con la figlia, in particolare, il legame era stato riallacciato circa un anno fa e anche questo la rendeva felice“. Perché mai, Renata, avrebbe dovuto uccidersi?

Diretta Lecce-Reggina streaming gratis

Diretta Lecce – Reggina dove vedere in tv e streaming gratis Serie C

Diretta Atletico Madrid-Real Madrid dove vedere in tv e streaming

Diretta Atletico Madrid – Real Madrid dove vedere in tv e streaming gratis Liga