in

Renato Zero malattia, tutta la verità: «Non voglio andare al tg e spiegare come mi sento!»

Renato Zero, classe 1950, che ha fatto sognare intere generazioni con canzoni entrate di diritto nella storia della musica leggera italiana, come “I migliori anni della nostra vita”, “Il carrozzone” e “Il cielo”, ha voluto parlare apertamente delle sue condizioni di salute. In queste ultime settimane si rincorrevano sempre più forti le voci che lo vedevano gravemente ammalato. Tutto vero?  Il cantante, da sempre lontano gossip, discreto e riservato, ha deciso di fare un’eccezione e di dire la verità sul suo stato di salute. 

Renato Zero malato? Ecco la verità!

In un’intervista a “Repubblica”, riportata anche da “Velvet Gossip”, Renato Zero ha affermato: «Ma che devo fa’? Mi devo presentare col certificato medico? Con le analisi del sangue in mano? Sto bene, ringraziando Dio, certo se continua questa campagna denigratoria finirò per star male. Basta. Sono stufo!». Seccato per questi pettegolezzi insistenti, l’interprete de “Il triangolo” ha voluto precisare che sta bene: «Alla fine supporre di avere una malattia è pure peggio che averla, perché non sai come difenderti. Non voglio andare al telegiornale e spiegare agli italiani come mi sento, che non sono infettivo. Però sto pensando che se questa persecuzione continua sarò costretto a farmi ospitare da qualche tg!». Renato Zero non sarebbe dunque gravemente ammalato e i fan possono dormire sogni tranquilli. 

Renato Zero e la presunta omosessualità

Non è la prima volta che il cantante si trova nel mirino della stampa. A lungo ad esempio si è parlato della sua presunta omosessualità. In passato lo stesso Renato Zero si è raccontato in un’intervista a “Diva e Donna”, chiarendo i suoi gusti sessuali: «Mi chiedono di fare outing, ma perché devo accettare l’idea di essere omosessuale quando so che ho amato e continuo ad amare donne?». Mettendo a tacere tutti i rumors, l’interprete romano aveva poi aggiunto: «Se arrivasse un uomo e mi provocasse un trauma formidabilenon vedo che cosa ci sarebbe di male a starci insieme!». L’artista non era nuovo a parlare di tale argomento: una chiacchierata a “Domenica In” nel 2006 suscitò non poche polemiche. Renato Zero all’epoca raccontò: «Ho dichiarato di essere omosessuale per non svolgere il servizio militare, ma in realtà sono fatto di ben altra pasta!». Parole che allarmarono i fan e che suscitarono l’ira dell’Arcigay. 

Il Santo del giorno 5 gennaio: San Giovanni Nepomuceno Neumann

Albano Laziale, orrore al ristorante cinese per due turisti: incredibile quel che c’era nel piatto