in

Renzi: «Mi davano per morto, ora sono tornati in fila indiana da me. Salvini? Si guardi dagli amici!»

In attesa della Leopolda 2019, dove verrà presentato il logo del nuovo partito Italia Viva, Matteo Renzi si è concesso una lunga intervista al programma radiofonico I Lunatici, in onda su Rai Radio 2. L’ex sindaco di Firenze ha parlato dell’entusiasmo che accompagna la sua nuova avventura politica«È tutto molto bello, c’è tanta gente!», ha detto Renzi, che a proposito della sua “creatura” ha detto: «È atteso da anni: cammino più leggero, su una strada in salita ma non battuta. Prediligo stare dentro un’avventura nuova piuttosto che logorarmi con tutti quei litigi interni al Partito Democratico».

Renzi: «Mi davano per morto, ora sono tornati in fila indiana da me. Salvini? Si guardi dagli amici!»

Un partito nuovo, quello di Renzi, in cui di fatto però sono confluiti anche politici di Forza Italia e del Movimento 5 stelle. «Ce ne sono tanti che si stanno avvicinando, ma a me non interessa fare operazioni di palazzo. Ciò che mi interessa è che tanti si avvicinino a Italia Viva nelle fabbriche, nelle società, negli uffici, nel mondo dell’associazionismo e del terzo settore», ha detto con fermezza l’ex premier che è consapevole di essere molto cambiato – «Ho preso diversi chili, ho qualche capello bianco» – ma non solo nell’aspetto: «Non voglio più essere un goleador, preferisco giocare da rifinitore, a centrocampo o da mediano». L’ex sindaco di Firenze si è tolto nel corso dell’intervista più di un sassolino dalla scarpa: «Sono stato considerato l’uomo più potente della politica italiana, poi il reietto che non si poteva nemmeno salutare e poi mi hanno dato per morto. Dopo la zampata di agosto che ha mandato a casa Salvini, invece, son tornati in fila indiana a farsi sotto e a dirmi che sono bravo e intelligente».

«Non ha visto niente rispetto a ciò che accadrà nei prossimi mesi!»

Il leader del Carroccio resta per Renzi il nemico numero da battere, anche se dopo la debacle della scorsa estate pare faccia “meno paura”. Anzi, per il papà di Italia Viva l’ex ministro dell’Interno si è fatto prendere troppo la mano e sta scontando le conseguenze di quel che è successo «e ancora non ha visto niente rispetto a ciò che accadrà nei prossimi mesi». In chiusura Renzi si è sentito di dare addirittura un consiglio a Matteo Salvini«Gli suggerisco di fare chiarezza sulle vicende che riguardano i soldi russi ed i 49 milioni di euro, ma nei prossimi mesi avrà da temere soprattutto i suoi amici: saranno loro che cercheranno di fargli le scarpe». 

leggi anche l’articolo —> Matteo Renzi: età, peso, altezza carriera e vita privata dell’ex Presidente del Consiglio

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

L’Uomo Tigre compie 50: tutte le curiosità sul cartone animato giapponese

Marco Mengoni Tiziano Ferro, battute ‘piccanti’ in privato: e lo scambio finisce in rete