in ,

Renzi rallenta la formazione del governo: a chi il Ministero dell’Economia?

Proprio nel momento in cui dalla Bce Mario Draghi aveva dato il suo placet alla nomina di un ministro politico, Renzi non ha ancora un nome da proporre. La formazione del governo sembrava dovesse essere fulminea, invece la corsa del presidente incaricato rallenta clamorosamente. Il Ministero dell’Economia è un ministero chiave per qualsiasi governo, ma per l’esecutivo guidato da Matteo Renzi è la chiave di volta; intenzionato com’è ad aprire in Europa una discussione per allentare i vincoli di bilancio e per un’inversione di tendenza alle politiche di austerità. La scelta di un politico con un forte prestigio europeo coniugherebbe meglio la credibilità del rigore di bilancio con la forte determinazione di perseguire obiettivi di rilancio della crescita economica e dell’occupazione.

 Ministero Tesoro Vende Obbligazioni

Negli altri paesi d’Europa il ministro dell’economia è un politico, in Italia Renzi sta faticando non poco a trovare una personalità forte, stimata in Europa e gradita al Capo dello Stato. Molti nomi sono stati ipotizzati per andare a dirigere il Dicastero del Tesoro, ma ad oggi ciò rimane un rebus. Sembra tramontata l’ipotesi Delrio che appare certo come sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Tanti altri nomi sono stati bruciati come quello di Fassino, Prodi, lo stesso Letta e infine anche quello di Barca. Quest’ultimo, cadendo nel tranello della nota trasmissione radiofonica “La Zanzara”, avrebbe svelato il livello di improvvisazione e avventurismo del progetto di Renzi.

 

Renzi così stando lo stato dell’arte rischia di allungare la tabella che prevede: la presentazione della lista dei ministri e il giuramento dinanzi al Presidente della Repubblica entro la settimana, con il dibattito sulle dichiarazioni programmatiche e la fiducia da parte del Parlamento non dopo il martedì successivo.

 

 

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Cina, uomo tenta il suicidio allo zoo

sanremo 2014

Sanremo 2014, diretta: sipario rotto e la protesta di due operai