in

Renzi: «Salvini si chiama Passato! E pensare che un mese fa chiedeva ‘pieni poteri’ tra cubiste e mojiti!»

«Buon lavoro al nuovo Governo. Facciamo tutti il tifo per l’Italia!», con queste parole Matteo Renzi ha salutato su Twitter il nuovo esecutivo giallorosso guidato da Giuseppe Conte, il professore “prestato alla politica” o meglio ancora “l’avvocato del popolo”, il quale nel giro di un mese ha visto aumentare in maniera esponenziale la propria popolarità.

Renzi: «Salvini si chiama Passato! E pensare che un mese fa chiedeva ‘pieni poteri’ tra cubiste e mojiti!»

Sui social l’ex premier Matteo Renzi si è espresso con fermezza contro Matteo Salvini, che l’8 agosto scorso ha deciso di staccare la spina con i 5 stelle e di aprire la crisi di governo: «Un mese fa il Ministro dell’Interno Salvini chiedeva “pieni poteri” per andare a elezioni, da solo, contro tutti. Lo faceva in spiaggia, tra cubiste e mojiti, senza alcun riguardo alle prerogative costituzionali del Presidente della Repubblica e delle altre Istituzioni!», ha chiarito l’ex sindaco di Firenze, il quale ha lasciato trasparire le sue inclinazioni filoeuropee: «Mentre Salvini esprimeva questi raffinati concetti, il suo consigliere economico Borghi ipotizzava l’uscita dall’Euro, il suo collaboratore Savoini chiedeva tangenti sul petrolio russo, i suoi post educavano all’odio e alla violenza verbale!».

Renzi: «L’Europa era considerata il nemico numero uno!»

E il nuovo esecutivo giallorosso lascia ben sperare in un dialogo fecondo dell’Italia con gli altri paesi dell’Europa, basti guardare alla fiducia con cui i mercati hanno accolto il Conte bis. Renzi sempre su Twitter ha dichiarato: «Donne e uomini fuggiti dalla fame e dalla guerra venivano trattenuti in condizioni disumane in mare. L’Europa era considerata il nemico numero uno da abbattere e Paesi storicamente amici venivano quotidianamente attaccati dalla stucchevole retorica di Salvini!». Un’opinione quella dell’ex segretario del Pd che, in sostanza, era stata già espressa nel breve discorso tenuto da Matteo Renzi al Senato il 20 agosto scorso.

leggi anche l’articolo —> Matteo Renzi: età, peso, altezza carriera e vita privata dell’ex Presidente del Consiglio

Salvini: «Ci prepariamo a riprendere per mano questo splendido Paese!»

«Sembrava impossibile ma nel giro di un mese, grazie al contributo di tanti, questo fenomeno che qualcuno chiamava populismo, che qualcuno chiamava sovranismo, che qualcuno chiamava salvinismo ha un nuovo nome. Adesso Salvini si chiama Passato!», ha concluso poi l’ex premier. Parole che pesano come macigni, ma che non scoraggiano affatto il leader della Lega, che pochi minuti fa ha scritto sul suo profilo Twitter: «Il nuovo governo degli orrori, dei perdenti e dei poltronari, uniti solo dal collante dell’odio verso la Lega, riaprirà porti e confini. Ma sarò ancora più determinato, ci prepariamo a riprendere per mano questo splendido Paese!».

leggi anche l’articolo —> Governo Conte bis, la lista ufficiale dei ministri

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Formula 1, cosa fanno i piloti quando scappa loro la pipì? La risposta “scomoda”

Feltri: «Di Maio Ministro degli Esteri? Mi rallegro, l’inglese non ha il congiuntivo ignoto a Gigino!»