in

Reputescion – Quanto vali su web? Anticipazioni 2 giugno: Andrea Scanzi ospita Carlo Verdone

Andrea Scanzi e Carlo Verdone saranno questa sera, lunedì 2 giugno, insieme nello stesso studio. Cosa ne uscirà? Quali domande potrà fare il giornalista al noto regista ed attore comico? I più curiosi dovranno solo attendere le 22 di oggi per sintonizzarsi su La 3, il nuovo Social Media Channel visibile su Sky al canale 163 e sul digitale terrestre al canale 134 per seguire l’intervista all’interno della quattordicesima puntata di Reputescion – Quanto vali su web?, una puntata che sarà trasmetta in replica venerdì 6 giugno sempre sulla stessa Rete alla stessa ora.

carlo verdone

Come ormai i telespettatori sanno Verdone si dovrà sottoporre  ad una vera e propria valutazione su base scientifica della reputazione on-line, potendo però venire a conoscenza di cosa si dice di lui sul web, ma soprattutto di quanto impatto abbiano le sue battute o le sue prese di posizioni sui suoi fan e su, chi, invece, non lo ama grazie alla ricerca compiuta dall’ Osservatorio REDDS con la collaborazione di Ventura Research Institute e di Reputation Manager.

Cosa emergerà? In generale Verdone pare essere uno dei registi ed attori più amati e conosciuti del panorama nazionale, ma non è detto che un’attenta analisi non possa riservare qualche piccola sorpresa nonostante gli si debba riconoscere che i personaggi a cui ha dato vita, vere e proprie maschere della commedia dell’arte che entrate nell’immaginario collettivo sono diventate famigliare non solo per il popolo romano ma per i telespettatori di tutta Italia.  Volente o nolente Verdone, infatti, viene interpellato dai media per gli argomenti più disparati e quindi potrebbe emergere veramente di tutto su di lui. Dalle frasi dette, in veste di tifoso, a commento del campionato della Roma, frasi in cui Verdone ha espresso tutto la sua rabbia per le tre sconfitte dietro fila e ha poi aggiustato il tiro dicendo: “ poteva finire un po’ meglio, però visto che la stagione della Roma è andata nel migliore dei modi e la squadra ha fatto bella figura dopo tanti anni di umiliazioni, diciamo che è andata bene lo stesso. Certo, tre sconfitte di fila mi sembra un po’ troppo, ma è andata così” fino al premio alla carriera che riceverà all’Italian Contemporary Film Festival in Canada.

Una canzone per il ragazzo invisibile: concorso per la colonna sonora del film di Salvatores

belen rodriguez

Belen Rodriguez e Stefano De Martino rendono Instagram un posto più romantico