in

Riccardo Muti: vita privata, carriera e curiosità, tutto sul direttore di orchestra

Riccardo Muti il famoso direttore di orchestra apre le porte della sua abitazione a Raffaella Carrà per il suo programma “A raccontare comincia tu“. In questa lunga chiacchierata Riccardo Muti si svela e racconta un po’ di sé. Andiamo a scoprire qualcosa di più sul famoso direttore di orchestra.

riccardo muti

La carriera

Riccardo Muti è nato a Napoli il 28 luglio 1941. Figlio di Domenico Muti, originario di Molfetta, e della napoletana Gilda Peli Sellitto, vive fino a 16 anni nella città natale del padre. Appassionato di musica fin da piccolo consegue il diploma con lode al Conservatorio di San Pietro a Majella. Prosegue poi i suoi studi musicali a Milano.

Il suo debutto arriva nel 1967 al Teatro Coccia di Novara. Forte della vittoria del Premio Cantelli per giovani direttori d’orchestra, dall’anno dopo diventa il direttore principale e direttore musicale del Maggio Musicale Fiorentino. Una carica che rimane sua fino al 1980. Dal 1973 al 1982 è anche direttore principale della Philharmonia Orchestra di Londra. La sua carriera prosegue con traguardi sempre più importanti. Dal 1980 al 1992 dirige l’Orchestra di Filadelfia. nel suo percorso artistico non poteva mancare l’approdo al Teatro alla Scala di Milano. Qui dirige nel 1981 Le nozze di Figaro, e l’anno dopo tiene un concerto con la Philharmonia Orchestra. Diventa direttore principale dell’Orchestra del teatro più famoso d’Italia nel 1986 e vi rimane fino al 2005.

riccardo muti

leggi anche: «Clizia Incorvaia? Le piace apparire! Scamarcio un amico da Oscar!», parla lo zio di Francesco Sarcina

Ma cosa fa oggi Riccardo Muti?

La sua carriera brilla di grandi risultati e successi. Ma la domanda viene spontanea: dopo tutti questi anni a cosa si sta dedicando Riccardo Muti? La musica è e sarà sempre il filo conduttore della sua vita, tant’è che nell’intervista a Raffaella Carrà l’ha affermato: «La musica non è solo intrattenimento, ma una necessità dello spirito». Oltre a presenziare molti festival musicali importanti, Muti in questo momento si sta dedicando alla formazione di giovani talenti che un giorno potrebbero prendere il suo posto e diventare i ‘nuovi Riccardo Muti’. Un lavoro davvero nobile che lascia trasparire la voglia di guardare avanti, verso il futuro.

Riccardo Muti ha avuto una vita sentimentale piuttosto regolare. Si è sposato abbastanza presto, nel 1969, con Cristina Mazzavillani, e i due sono insieme ancora oggi, a distanza di 50 anni. La coppia ha tre figli: Domenico, Francesco e Chiara Muti. Quest’ultima è oggi una famosa attrice ed è sposata con il pianista francese David Fray.

Anna Tatangelo Instagram, sempre più provocante: «Senza fiato!», oltre la voce c’è di più 

Melissa Satta e Boateng di nuovo insieme: arriva il primo scatto social dopo la crisi