in ,

Riccardo Scamarcio a L’Arena di Giletti: tutte le gaffe che ho fatto con Luciana Littizzetto

Pronto a presentare Io che amo solo te, l’ultimo film che lo vede protagonista al fianco di Laura Chiatti, dopo essere stato ieri a Verissimo, Riccardo Scamarcio a L’Arena di Giletti, subito dopo l’intervento di Maria Elena Boschi, durante la diretta di Domenica In di oggi, 18 Ottobre 2015, ha raccontato di tutte le gaffe compiute con Luciana Littizzetto facendo ridere il pubblico in sala e i telespettatori a casa che non conoscevano alcuni retroscena.

Riccardo Scamarcio, dopo aver raccontato a Giletti di avere nostalgia delle passeggiate insieme al padre in cerca di funghi, ha svelato di aver affittato un appartamento di Luciana Littizzetto per un certo periodo senza che questa sapesse, forse, all’inizio, chi lui fosse realmente. L’attore, noto anche per il suo fascino e la sua bellezza, ha poi aggiunto che la sera del suo compleanno altri attori del cast del film, ma anche persone del cast tecnico, ed amici vari sono giunti nella casa di Luciana Littizzetto che lui aveva affittato per fargli festa.

Ovviamente, dopo tante persone e dopo un’intera notte di festeggiamenti e bagordi, la casa non era nelle condizioni ottimali. Peccato però che Scamarcio sia dovuto partire presto per andare a girare le nuove scene altrove e l’abitazione sia rimasta così per parecchi giorni senza che nessuno ripulisse anche se lui aveva chiesto alla produzione che qualcuno provvedesse e sistemare il tutto. Ovviamente, su tutte le furie, fregandosene di aver di fronte Scamarcio, Luciana Littizzetto lo ha chiamato imbestialita e lui per farsi perdonare ha pensato bene di farle recapitare un mazzo di rose. Anche qui, però, le cose non sono andate come dovevano. La produzione ha inviato il mazzo di fiori il 6 gennaio, giorno della Befana!

Concorso assistente sociale 2015

Concorso assistente sociale 2015 Milano: requisiti e scadenze del bando a Sesto San Giovanni

Offerte di lavoro per educatori

Concorso educatore asilo nido e scuola dell’infanzia Cremona 2015: bandi, requisiti e scadenze