in ,

Ricette dolci Detto Fatto: Mirco della Vecchia e la cioccolata calda

Sapete fare della buona cioccolata calda? No, ecco che in vostro aiuto corre Mirco della Vecchia con la ricetta dolce presentata oggi a Detto Fatto, il programma di Rai 2 di Caterina Balivo. Il bravissimo maître chocolatier ha cioè svelato la sua ricetta e mostrato il procedimento per realizzare della cioccolata calda davvero gustosa ed in grado di riscaldare queste fredde giornate invernali. Ingredienti per la cioccolata calda bicolore: 500 grammi di latte fresco intero, 100 grammi di cioccolato bianco, 50 grammi di zucchero, 40 grammi di cioccolato fondente e 40 grammi di farina 00.

Procedimento per realizzare la ricetta dolce della cioccolata calda di Mirco della Vecchia: iniziare grattugiando il cioccolato, portare poi il latte in ebollizione e mescolare lo zucchero e la farina in una ciotola a parte. Versare quindi il tutto sul latte bollente un poco alla volta e poi togliere dal fuoco ed aggiungere le scaglie di cioccolato. Rimettere poi il composto sul fuoco e continuare a mescolare fino a quando il composto non diventa denso. Dividere in due pentolini la cioccolata bianca e solo in uno dei due pentolini aggiungere i 40 grammi di cioccolato fondente mischiando il tutto con attenzione. A questo punto si potranno versare in due tazze diverse e due cioccolate e servirle dopo averle decorate a piacere usando magari un po’ di cioccolata nera ed uno stuzzicadenti per la cioccolata bianca e viceversa.

Ingredienti per la cioccolata calda light: 500 grammi di latte di riso, 100 grammi di cioccolato fondente 40 grammi di farina di riso. Procedimento: far bollire il latte, versare poi la farina di riso. Rimettere poi il tutto sul fuoco e aggiungere il cioccolato grattugiato fino a quando il tutto non si addensa. In questo modo si avrà una tazza di cioccolato caldo senza glutine e senza zuccheri.

photo credit: Cioccolata calda at Kaffecentralen via photopin (license)

Guidolin

Calcio, i giocatori dello Swansea cercano chi è Guidolin su Google

primo fiore spazio

Il primo fiore “spaziale” è sbocciato sull’Iss: è una zinnia e aprirà le porte ai pomodori