in

Ricette Dolci dopo il tiggì: la crostata di frutta di Anna Moroni

La crostata di frutta di Anna Moroni è la ricetta oggi proposta a “Dolci dopo il tiggì”. Di seguito, ingredienti e procedimento per realizzare questo dolce. Innanzitutto, per la frolla occorrono 200 g di zucchero a velo, 360 g di burro, 100 g di tuorli, 1 bacca di vaniglia, 50 g di mandorle in polvere, 550 g di farina 0, buccia di 1/2 limone grattugiata. Ingredienti per la crema: 800 g di latte, 200 g di panna, 300 g di zucchero, 200 g di tuorli, 60 g di amido di mais, 20 g di farina 00, scorza di 1 limone, 1 bacca di vaniglia. Procedimento. Per la frolla montate il burro con lo zucchero a velo e profumate questo composto con la buccia di limone grattugiata ed i semi di una bacca di vaniglia. Incorporate i tuorli e continuate a montare. Unite infine le mandorle e la farina. Avvolgete il panetto ottenuto nella pellicola trasparente e fate riposare per almeno 30 minuti in frigorifero. Stendete la frolla e rivestite con essa uno stampo da crostata precedentemente imburrato. Bucherellate il fondo con una forchetta, coprite con un foglio di carta da forno con sopra dei legumi secchi, in modo da fare peso ed evitare che la base lieviti troppo in forno. Infornate quindi a 180-190° per 15-20 minuti. Per la crema mettete a scaldare latte e panna con la scorza del limone. Lavorate a parte i tuorli con lo zucchero, l’amido e la farina. Profumate la crema con i semi di una bacca di vaniglia, poi stemperate il composto di uova e zucchero con la miscela di latte e panna calda. Fate cuocere continuando a mescolare, finché la crema si addensa. Fate raffreddare la crema. Versate la crema fredda sul guscio di frolla anch’esso freddo e decorate con frutta a piacere, come banane, kiwi, fragole, mirtilli ecc. Infine, spennellate con della gelatina di albicocche.

Loris Stival, ultime news: mercoledì incidente probatorio sui filmati che incastrano Veronica Panarello

Caso Yara news a Pomeriggio 5

Caso Yara, news a Pomeriggio 5: Massimo Bossetti ha pensato al suicidio in carcere