in

Ricette Dolci dopo il tiggì: la treccia di Natale di Anna Moroni

Continuano le proposte di dolci tipicamente natalizi – da consumare durante le feste o da regalare a parenti e amici – al programma dolciario di Antonella Clerici, “Dolci dopo il tiggì”, in onda come sempre su Rai 1 alle 14.05. La pasticcera Anna Moroni ha guidato e commentato la preparazione del dolce del giorno, la treccia di Natale, mentre Sal De Riso è stato il giudice tecnico che ha valutato i lavori culinari dei due concorrenti, Antonello e Francesca. Gli ingredienti per l’impasto sono: 500 g di farina forte, 15 g di lievito di birra, 300 g di acqua, 5 g di malto, 10 g di sale, 50 g di farina di mandorle, 100 g di zucchero, 50 g di burro, 25 g di olio extra vergine d’oliva, 30 g di cedro candito, 30 g di arancia candita, 50 g di uvetta e ½ bicchiere di rum. Per la realizzazione della crema inglese al cacao, invece, sono necessari: 500 g di latte, 4 tuorli, 180 g di zucchero, 25 g di cacao e 1 bacca di vaniglia. Infine, per la decorazione servono ciliegine candite (q. b.).

Per preparare l’impasto bisogna, innanzitutto, tagliare i canditi e lavare le uvetta per poi metterla a bagno in mezzo bicchiere di rum. Iniziare setacciando e mischiare farina forte e lievito di birra, poi aggiungere un po’ di acqua – calda, circa 20° – e poi terminare con la farina di mandorle. (In alternativa, si possono setacciare le farine insieme). Aggiungere il malto – che dà colore al prodotto finale – oppure è possibile sostituirlo con il miele, meglio se di acacia. Aggiungere successivamente sia l’olio extra vergine – meglio che sia un olio leggero – sia il burro. (Eventualmente si può mettere uno dei due ingredienti). Aggiungere un po’ di sale. Amalgamare per bene la miscela a mano o nella planetaria.

Una volta terminato di impastare, aggiungere i canditi, il cedro e l’uvetta amalgamandoli all’impasto. Procedere “pirlando” l’impasto (ovvero, fare un panetto e renderlo ben liscio), avvolgerlo nella pellicola da forno e metterlo a “puntare” (lievitare) per un circa 45 minuti. Successivamente, tagliare l’impasto, fare 4 panetti e poi stenderli in bigoli. Procedere poi con la creazione della treccia a 4 (gli esterni sono sempre quelli che vanno all’interno per essere incrociati). Lasciare riposare la treccia a temperatura ambiente (circa 25°) per circa un’ora. Dopo, battere – a mano o con il frustino – 1 uovo con lo zucchero, spennellare la treccia con questa miscela e poi aggiungere le ciliegine, l’uvetta, i canditi e lo zucchero semolato. Terminare infornando la treccia nel forno statico a 200° per 20/25 minuti.

Procedere con la preparazione della crema inglese al cacao: mettere sul fuoco a bollire il cacao e il latte e poi aggiungere i tuorli – utili per addensare la miscela. (In alternativa, mettere a bollire il latte a 85° e poi aggiungere cacao e tuorli.) Versare poi la crema inglese in un contenitore freddo pronta per essere servita una volta sfornata la treccia. Una terza – facoltativa – fase riguarda l’incartamento: in questo caso, ciascuno può confezionare la treccia a proprio piacimento.

Taylor Swift & Harry Styles

Styles-Swift: galeotto l’afterparty del Victoria Secret’s Fashion Show 2014

Calciomercato Napoli news: Kavlak è il nuovo obiettivo