in

Ricette Dolci dopo il tiggì: le pastarelle di Anna Moroni

Cannoncini, bigné e tante golose farciture: sono le sfiziose pastarelle della domenica oggi proposte a “Dolci dopo il tiggì” da Anna Moroni. Di seguito, ingredienti e procedimento per realizzarle. Per i cannoncini tagliate delle strisce di pasta sfoglia, avvolgetele intorno ai cannoncini d’acciaio, spolverate con zucchero semolato ed infornare a 200° per 15 minuti. Per i bignè occorrono 250 g di acqua, 100 g di burro, 200 g di farina, 170 g di uova, 90 g di albume, 5 g di sale.

Sciogliete il burro nell’acqua, poi versate la farina e mescolate energicamente fino a quando l’impasto di stacca dalle pareti. Fate raffreddare, poi unite le uova. Formate i bigné con la sac a poche e infornate a 190° per 25 minuti. Per la crema pasticcera scaldate 680 g di latte e 230 g di panna. Lavorate a parte 230 g di tuorli con 320 g di zucchero, 80 g di farina e i semi della vaniglia. Stemperate il composto con latte e panna caldi e continuate a mescolare il tutto a fiamma bassa.

Create una crema al cioccolato mescolando 150 g di crema pasticcera e 100 g di cioccolato fondente fuso. Per la crema allo zabaione lavorate 40 g di tuorli con 40 g di zucchero e 15 g di fecola di patate, poi stemperate con 65 g di marsala e cuocete il tutto a fiamma bassa. Incorporate lo zabaione ancora caldo a 150 g di crema pasticcera. Farcite cannoncini e bigné con la crema pasticcera base, la crema al cioccolato e la crema allo zabaione. Per le glasse create una glassa di base montando 1 albume ed aggiungendo qualche goccia di limone e 150 g di zucchero a velo. Aggiungete alla glassa cacao o coloranti vari a vostro piacimento.

 

studenti fanno selfie mortale

New Delhi, selfie mortale con treno alle spalle: tre studenti perdono la vita

Elisabetta Canalis e Brian Perri

Lutto per Elisabetta Canalis: morto il suocero dopo una lunga malattia