in ,

Ricette dolci La Prova del Cuoco: il castagnaccio [FOTOGALLERY]

Il castagnaccio è un dolce appartenente alla tradizione culinaria povera delle zone appenniniche. Le castagne, facilmente reperibili nelle campagne, dopo una semplice lavorazione venivano mescolate con acqua e frutta secca per realizzare un dolce gustoso e goloso capace di conquistare oggi anche  le nostre tavole moderne. Ecco quindi la ricetta di questo splendido dolce, ispirata a quella de “La Prova del Cuoco”, realizzata e fotografata in esclusiva per UrbanDonna.

È autunno e i colori si fanno più tenui, i tiepidi raggi del sole filtrano i rami degli alberi sprigionando il un profumo tipico di questa stagione che sa di sottobosco, funghi, castagne, felci. Il castagnaccio è tra le ricette autunnali più tipiche e antiche delle nostre zone appenniniche accomuna le regioni di Emilia, Romagna, Toscana, Piemonte e Liguria. L’ingrediente principale di questo dolce è la farina di castagne arricchita di pinoli, uvette, rosmarino, in alcune varianti troviamo anche le scorze d’arancia, la frutta secca.

La ricetta che vi proponiamo è quella tipica ligure, nella versione di Anna Moroni de La Prova del Cuoco una volta cotto il castagnaccio veniva spalmato in superficie di marmellata di albicocche poi vestito di fettine di mela cosparse di zucchero e messo sotto il grill! Un’altra golosaggine e accompagnare il castagnaccio con della panna montata!

Ingredienti
500 gr di farina di castagne, 750 ml di acqua ( qui abbiamo utilizzato latte di riso zuccherato con agave), 100 gr di uvette, 60 gr di pinoli, rhum, 50 ml di olio extravergine d’oliva, pangrattato qb, rametti di rosmarino.

Preparazione
In un bicchiere mettete a mollo le uvette con il rum per 10 minuti. Nella ciotola della vostra planetaria Kenwood Kmm 770 con la frusta K mescolate la farina di castagne setacciata e lentamente unite l’acqua, un cucchiaino d’olio, le uvette, scolate, strizzate, asciugate e i pinoli. Mescolate con cura ottenendo un impasto liscio e omogeneo. Lasciate riposare mezz’ora. Ungete una teglia cospargerla di pangrattato, versare il castagnaccio cospargere la superficie di pinoli e aghi di rosmarino cuocete in forno preriscaldato a 180 per 30 minuti. Il castagnaccio è ottimo sia caldo che freddo, accompagnato da un buon passito o vin santo.

operazione postepay 4 arresti a ragusa

Operaio disperso a Brescia news: trovato il cadavere dell’uomo

Volkswagen novità auto 2017 nuovi modelli

Scandalo Volkswagen ultime news: perquisita la sede francese