in

Ricordi: come inserire nel cervello quelli mai esistiti

Gli scienziati RIKEN-MIT Center for Neural Circuit Genetics e del MIT Picower sono riusciti ad inserire nel cervello dei topi ricordi falsi. Sembra incredibile, eppure gli scienziati statunitensi assicurano che tali ricordi falsi possono essere creati anche negli uomini, questo perchè per far sì che esistano nel cervello ricordi di cose mai verificatesi hanno lavorato proprio sull’immaginazione dei topi e gli uomini, come questi animali, hanno un’ampia immaginazione. In realtà non sono stati gli scienziati ad inserire falsi ricordi nel cervello dei topi, ma sono stati essi stessi a crearli, vediamo come.

cervello

I ricercatori hanno lavorato sul cosiddetto “engram”, ovvero la traccia mnemonica delle cellule cerebrali, cercando di manipolarlo con stimoli esterni. I topi, infatti, sono stati portati in un ambiente luminoso sicuro e poi spostati in nuovo ambiente in cui, riproducendo con luce pulsata quella del primo ambiente, è stato evocato il ricordo dell’ambiente precedente. Una volta portato alla mente il primo ambiente, i topi sono stati sottoposti a stimoli negativi alle zampe, che hanno fatto sì che il cervello associasse tale sensazione negativa al primo ambiente, in realtà completamente sicuro. Infatti, quando i topi venivano ricollocati in tale posto mostravano segni di  forte paura, nonostante essi non avessero subito alcun reale trauma, ma proprio quest’associazione ha fatto sì che nell’ippocampo fosse creato un falso ricordo.

Dunque, il vero obiettivo degli scienziati statunitensi è stato quello di capire come fosse possibile alterare la memoria e sembra che tale tecnica di manipolazione dei circuiti cerebrali, detta optogenetica, sembra destinata ad avere futuro. La fantasia ha ovviamente un ruolo fondamentale, dato che è proprio per l’importanza che le sensazioni suscitano che la fantasia riesce a fondersi ai veri ricordi e a crearne dei nuovi artificialmente. Insomma, il magazzino dei ricordi è ancora da scoprire ed è davvero complesso, dato che può contenere anche ciò che che non abbiamo mai visto ma solo immaginato.

Stasera in diretta Tv: Kilimangiaro Sere d’estate e Archimede

Migranti, tragedia in mare tra Libia e Lampedusa: almeno 31 i morti