in

Ricostruzione ponte Genova scontro Di Maio-Toti, il vicepremier: «Non faccio ricostruire il ponte a chi lo ha fatto crollare»

«Non faccio ricostruire il ponte a chi lo ha fatto crollare». E’ categorico Luigi Di Maio sull’ipotesi di coinvolgere Autostrade nella ricostruzione del ponte Morandi, il viadotto sul Polcevera crollato a Genova lo scorso 13 agosto. La presa di posizione del vicepremier arriva mentre il progetto di rifacimento del ponte sta prendendo forma sotto la regia del commissario all’emergenza, il governatore ligure Giovanni Toti. «Autostrade avrà un’altra brutta sorpresa nei prossimi giorni. Per quanto ci riguarda – ha detto Di Maio rispondendo ai giornalisti alla Fiera del Levante di Bari – il ponte Morandi lo deve ricostruire un’azienda di Stato come Fincantieri, perché dobbiamo monitorare cosa si farà sulla ricostruzione del ponte».

Ricostruzione ponte Genova scontro Di Maio-Toti, il vicepremier: «Non faccio ricostruire il ponte a chi lo ha fatto crollare»

All’uscita del vicepremier ha replicato Toti: «Più che brutte sorprese per Autostrade vorrei belle sorprese per i cittadini di Genova, per la Liguria e per il sistema di imprese del Nord Ovest che del porto di Genova si servono». Intanto la procura di Genova ha dato il nulla osta per partire con le operazioni di installazione dei sensori utili per il monitoraggio dei monconi del ponte Morandi. «Siamo pronti a partire» ha detto Toti che oggi ha dovuto replicare anche alle affermazioni dei ministro Toninelli che lo aveva invitato a permettere agli sfollati del crollo del ponte Morandi di rientrare nelle loro case per recuperare gli effetti personali.

giovanni toti ricocostruzione viadotto polcevera

«Mi sembra che Toninelli dovrebbe preoccuparsi del suo ministero non di quello che faccio io, anche perché la composizione della commissione del Mit sta diventando complicata, i commissari ruotano più velocemente che in una partita di calcio», ha detto. Qualche giorno fa Toti aveva tratteggiato la road map per la demolizione e per l’inizio della ricostruzione del viadotto Polcevera sulla base del progetto donato alla città dall’architetto Renzo Piano. «Il ponte – aveva detto Toti – sarà demolito in modo più rapido con mezzi meccanici ed esplosivi, come idea. Mentre il moncone ovest sarà smontato pezzo pezzo. In un mese potrebbe essere operativo il piano esecutivo. Serve un giorno – ha aggiunto Toti – per demolire la parte Est del moncone di ponte Morandi e in quel momento vanno giù anche 150 appartamenti».

Leggi anche –> Il piano di Autostrade per demolire e ricostruire il ponte Morandi a Genova

Mara Venier malore improvviso: “Un dolore fortissimo al petto!”

Autostrade in tempo reale: traffico, incidenti, chiusure oggi martedì 19 febbraio 2019

Autostrade in tempo reale: traffico, incidenti, chiusure oggi lunedì 10 settembre 2018