in

Riforma delle pensioni 2015 news positive per precoci e pensioni anticipate

Da più parti arrivano conferme che la riforma delle pensioni 2015 con maggiore flessibilità in uscita verso la pensione anticipata arriverà in Parlamento nel prossimo autunno con la Legge di Stabilità. Sembrano così fugati i dubbi sorti dopo le dichiarazioni del premier Matteo Renzi e l’annuncio del suo piano di riduzione fiscale. Dovrebbero arrivare le modifiche alla Legge Fornero attese in particolare dai lavoratori precoci, così come previsto dalla proposta di Cesare Damiano con la famosa Quota 97 per la pensione anticipata e Quota 41 senza limiti di età.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Finora il Governo non ha voluto assicurare il suo consenso a questa proposta che trova un’ampia condivisione tra le forze politiche presenti in Parlamento perché devono essere reperiti circa 8-10 miliardi di euro per la copertura finanziaria di questa misura, mentre l’Inps con il suo presidente Boeri insiste per la soluzione del ricalcolo contributivo che non comporta onerose coperture, ma fa rischiare al Governo una reazione di parte sindacale con grave crisi di consenso elettorale.

Domenico Proietti segretario confederale della Uil insiste per una riforma strutturale delle pensioni che assuma alla base il principio della flessibilità in uscita, recuperando le risorse dalla lotta all’evasione fiscale, alla corruzione, agli sprechi della politica e una grande riduzione delle aziende partecipate. In ogni caso i sindacati chiedono al premier Renzi come può fare a recuperare 50 miliardi di euro per il piano di riduzione fiscale e non riuscire a trovare “solo” dieci miliardi per il sistema delle quote proposto da Cesare Damiano.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Morata Allegri litigio

Juventus ultimissime: battibecco Allegri-Morata, lo spagnolo ignora il tecnico

Ecco come accorgersi della sindrome di otello

Sindrome di Otello, quando la gelosia non è più sana: come accorgersi quando diventa patologia