in

Riforma delle pensioni 2015 ultime novità: il Governo assicura flessibilità in uscita e misure per esodati e over 55

Il Governo attraverso il ministro dell’Economia Piercarlo Padoan ha ribadito che nella Legge di Stabilità saranno contenute le norme di Riforma delle pensioni per modificare la Legge Fornero, ma senza stravolgerne la sua impostazione. Si procederà ad introdurre meccanismi di flessibilità in uscita con accesso alla pensione anticipata per offrire una risposta ai tanti lavoratori rimasti eccessivamente penalizzati dal brusco innalzamento dell’età pensionabile contenuto nella manovra previdenziale del governo Monti. Il ministro del Welfare, Giuliano Poletti, ha affermato che la modifica della Legge Fornero è un’operazione complessa, ma il Governo è determinato a portarla in porto: “Della flessibilità in uscita dal lavoro abbiamo già detto che ce ne occuperemo nella legge di Stabilità. Noi pensiamo che sia necessario. Bisogna trovare un punto di equilibrio tra le condizioni della finanza pubblica, i vincoli che abbiamo e la necessità di fare un’operazione equa”.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Il responsabile economico del Pd Filippo Taddei ha spiegato che la flessibilità in uscita dovrà essere un intervento organico per offrire garanzie a chi si appresta ad andare in pensione: “La flessibilità in uscita ha l’ambizione di cercare di dare una ristrutturazione al sistema, in cui cerchiamo di cambiare l’equilibrio, dicendo che ci sono lavoratori che hanno versato contributi, che hanno diritto a certe pensioni, lavoratori che non hanno versato contributi e che hanno diritto a pensioni diverse”.

La flessibilità in uscita si andrà a realizzare con una sintesi delle due proposte di Legge Damiano-Beretta e la legge delega Sacconi. Lo stesso Cesare Damiano si è rivolto al Governo per invitarlo: “alla prudenza e soprattutto a distinguere tra pensioni d’oro, privilegi e pensioni normali. Sul tema della flessibilità in Commissione Lavoro abbiamo registrato un’ampia convergenza tra partiti di Governo e di opposizione”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

image credit shutterstock

Dieta vegana: come perdere peso cambiando il proprio stile alimentare

Michele Buoninconti

Elena Ceste ultime notizie a Chi l’ha visto?: genitori e figli si costituiranno parte civile