in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità e pensione anticipata, la “furbizia” degli 80 euro provoca i lavoratori precoci

Suscita diverse reazioni l’idea lanciata dal premier Matteo Renzi di estendere il bonus di 80 euro anche per i pensionati che percepiscono la pensione minima di circa 500 euro al mese. Il ministro delLavoro Giuliano Poletti su Radio 24 si è dichiarato d’accordo: “Questo è un tema che è presente da quando si decise il bonus degli 80 euro ai lavoratori due anni fa; naturalmente questo è un tema che va affrontato all’interno della legge di stabilità perché abbiamo una ovvia esigenza di compatibilità rispetto all’utilizzo delle risorse; sono favorevole naturalmente al fatto che anche le pensioni più basse abbiano un loro adeguamento. Lo dovremo vedere dentro a questo contesto generale di equilibrio della nostra economia e del nostro bilancio”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI

Mentre Tommaso Nannicini ritiene che si tratti di un argomento da approfondire, nella trasmissione Omnibus di La7, si è espresso in questi termini: “La visione deve essere d’insieme. A un certo punto arriveremo al tema di sostenere il reddito di pensioni molto basse. Quanto costa il provvedimento? Capisco che il tema delle pensioni sia un tema sexy, ma stiamo parlando solo di un tema, non c’è una istruttoria sul tema”.

Ma nell’attuale situazione di bilancio pubblico i tre miliardi stimati per coprire questo provvedimento non sono mica facili da trovare e le pensioni sono un tema molto ampio con tante aspettative per cui le parole di Matteo Renzi rischiano di risultare azzardate così come conferma un post pubblicaro sulla bacheca “Lavoratori precoci uniti a tutela dei propri diritti”: “Caro Renzi, tu vorresti dare 80 Euro a ogni titolare di pensione minima. E questo è lodevole da un certo punto di vista, anche se ha tutto il sapore di un’altra marchetta elettorale (l’ennesima). Ma se tu vuoi subordinare la nostra richiesta di poter andare in pensione con 41 anni di contributi alla concessione di 80 Euro per le pensioni minime io non ci sto, e mi spiego meglio : tu, subdolamente vuoi dirci che: i soldi sono quelli, preferite andare voi con 41 anni oppure dare 80 Euro a quei poveretti che percepiscono la minima? e con questo ricatto te la caveresti… Per cui se hai intenzione di ricattarci, occhio a come lo fai perchè tutti prenderemo la residenza in piazza Montecitorio e ci vivremo fintanto che non esci da quel palazzo e avrai il coraggio di guardarci negli occhi. Ma fino ad allora : STAI SERENO !!!”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

6 consigli per far crescere la vostra startup

Startup italiane innovative, 500mila euro dalla Camera di Commercio di Pisa

Piacere femminile luogo comune

Piacere femminile: sfatato un luogo comune, ecco quale