in

Riforma pensioni 2015: flessibilità in uscita e pensione anticipata, gli scenari prospettati da Pier Carlo Padoan

Considerati gli ultimi interventi di Renzi a proposito della riforma delle pensioni, le questioni della flessibilità in uscita e della pensione anticipata sembrano essere tornate all’ordine del giorno. Inizialmente, infatti, la proposta di concedere il pensionamento anticipato, a partire da 35 anni di contributi, con una decurtazione dell’assegno del 2% per massimo quattro anni, sembrava accantonata perché considerata troppo ingente la spesa per lo Stato (si stima una cifra tra i 4 agli 8 miliardi di euro). Sull’argomento, si è espresso Pier Carlo Padoan che, a La Repubblica, ha rilasciato le sue riflessioni su diversi argomenti.

Va detto che il sistema pensionistico in Italia è uno dei più robusti in Europa secondo la Commissione UE. É fondamentale legare le prestazioni pensionistiche alla durata del tempo di lavoro e alla aspettativa di vita“, ha dichiarato il ministro. “Non c’è nulla di male a correggere le situazioni di coloro che sono vicini alla pensione ma con una prospettiva occupazionale difficile“.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA PENSIONI 2015.

Per Pier Carlo Padoan la crescità è il risultato più importante, perché più c’è crescita e maggiore è il lavoro. La crescita aggiuntiva è arrivata perché c’è stato un aumento dell’occupazione rispetto all’andamento tendenziale. Sull’argomento tasse ha dichiarato di voler tentare di abbassarle ma è un lavoro che si sta facendo già da tanto tempo. “Fin dall’inizio del mandato ci siamo occupati di questo e lo dimostra, ad esempio, la manovra degli 80 euro, che ha contribuito a rilanciare i consumi e la fiducia“.

Tutti i provvedimenti che il Governo proverà ad adottare sulla flessibilità in uscita e la pensione anticipata dovranno, come dichiarato da Padoan, rientrare nei costi e negli equilibri di finanza pubblica.

Festival Medioevo Gubbio 2015

Festival del Medioevo Gubbio 2015: date e programma, tra degustazioni e mestieri antichi

campionati mondiali pasticceria expo 2015

Campionati Mondiali di pasticceria, gelateria e cioccolateria: i protagonisti