in

Riforma pensioni 2015: la Riforma Fornero verrà “ammorbidita”

La Riforma Fornero nel corso della riforma pensioni 2015 verrà ammorbidita. Ecco come:

“Non ci sono spazi per approvare una controriforma ma solo per fare degli aggiustamenti a quella già in vigore”. Queste le parole di Elsa Fornero, l’ex ministro del Lavoro, ospite della rete televisiva La7. La Fornero ha aperto ad una maggiore flessibilità del nostro sistema previdenziale per i lavoratori in uscita, a condizione che si tenga sempre conto dell’invecchiamento demografico. L’ex ministro, sembra favorevole all’utilizzo di una parte delle risorse che possono essere prelevate dagli assegni pensionistici più alti, allo scopo di integrare le pensioni dei lavoratori più giovani, una volta arrivati a fine carriera.

“Se si parla di aggiustamenti sulla riforma delle pensioni, credo si possano fare. Non c’è, nè la volontà, nè lo spazio per una controriforma. Le riforme non nascono perfette, ma possono sempre essere migliorate.” In Commissione alla Camera, intanto, si sta lavorando sugli “aggiustamenti” da fare alla riforma pensioni 2015. Si sta prendendo in considerazione l’uscita dal lavoro al raggiungimento dei 62 anni d’età e di 35 anni di contributi o il raggiungimento della Quota 100.

Questi possibili interventi, in ogni caso, potranno essere effettuati solamente con la prossima Legge di stabilità.

 

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

Laura Chiatti gaffe: scivola sulla passerella della serata Armani

nek nuovo video

Nek rapinatori sul set del nuovo video “Fuori pericolo”