in

Riforma pensioni 2015: novità in arrivo per pensioni anticipate e tagli alle pensioni d’oro

Sulla Riforma Pensioni 2015 prosegue la discussione, per le attese modifiche della Legge Fornero che potrebbero arrivare nel mese di marzo dopo la conclusione del procedimento attuativo del Jobs Act, su nuovi ammortizzatori sociali e contratti a tutele crescenti. Nella Commissione parlamentare di controllo sulle attività degli enti che gestiscono forme obbligatoria di previdenza e assistenza sociale interverrà in audizione la dottoressa Concetta Ferrari direttore generale per le Politiche previdenziali e assicurative del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che dovrebbe chiarire la posizione del ministero sugli investimenti mobiliari e immobiliari, sulla tipologia delle prestazioni nel settore previdenziale ed assistenziale.

Dopo le novità apportate dalla Legge di Stabilità 2015 sulle tassazioni dei rendimenti finanziari di fondi e casse, compensati però da sgravi fiscali sugli investimenti degli enti previdenziali. In seguito le parziali modifiche che la Legge di Stabilità 2015 ha previsto in materia pensionistica con i nuovi tetti alle pensioni d’oro degli alti funzionari dello Stato e il blocco delle penalità sulla pensione anticipata per i lavoratori precoci.

Il ministro Giuliano Poletti presiederà un tavolo di discussione con i sindacati sulla Riforma pensioni e la nuova governance Inps, in cui si entrerà nel merito delle misure per una maggiore flessibilità in uscita verso la pensione anticipata e i tagli possibili alle pensioni d’oro.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

ricette detto fatto

Ricette dolci Detto Fatto: confettura d’ananas e frutta sotto spirito

Caso Loris Stival ultime news

Loris Stival, ultime news: liti continue per i debiti tra Veronica Panarello e il marito