in

Riforma pensioni 2015 ultime notizie: modifica della legge Fornero rinviata al 2018?

Tutto rinviato al 2018? L’ipotesi che l’attesissima riforma delle pensioni sia rinviata di tre anni sta gettando nel panico quanti speravano che almeno entro la fine dell’anno il Governo trovasse gli strumenti necessari a superare le storture della Legge Fornero.

Eppure l’indiscrezione sembra più che attendibile: secondo quanto riportato da Il Giornale, sarebbe stato Luca Lotti in persona – sottosegretario alla Presidenza del Consiglio – a renderlo noto ieri sera alla festa dell’Avanti: “Nell’ultima finanziaria del 2018 faremo l’intervento sulle pensioni”, avrebbe dichiarato il politico.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Il punto più discusso della riforma previdenziale riguarda la flessibilità in uscita, che secondo vari esponenti del Governo – in primis, il Premier Matteo Renzi – dovrebbe essere a costo zero dal momento che è difficile garantirne la sostenibilità economica. Ancora più arduo fare “digerire” il provvedimento a Bruxelles, considerando che il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan è giù impegnato nel giustificare alla Commissione Europea il taglio di Imu e Tasi, che con ogni probabilità farà storcere il naso all’Europa.

Che il percorso della riforma delle pensioni fosse tutto in salita, è parso sempre più chiaro negli ultimi giorni, quando sono cominciate a circolare voci sempre più insistenti riguardo al blocco della settima salvaguardia e dell’opzione donna da parte del Mef, oltre al rinvio della discussione sulla flessibilità in uscita. Cosa aspettarsi nelle prossime settimane?

centrifughe di frutta e verdura

Come perdere peso con i centrifugati, 3 gustose ricette per depurarsi e perdere peso

orizzonti

Venezia 72, vincitori Orizzonti: Free in Deed, Brady Corbet, Dominique Leborne