in ,

Riforma pensioni 2015 ultime notizie: si alle pensioni anticipate e stop alle pensioni d’oro

Il professore Tito Boeri, nuove presiedente dell’Inps, si è detto sorpreso per la nomina ricevuta dal Governo Renzi: “È arrivata all’improvviso” e sulla sua missione ha aggiunto: “Il nostro Paese è segnato da importanti cambiamenti demografici che impongono un patto tra generazioni sulle pensioni, sbrecciando il muro che divide oggi giovani e anziani”. Rispetto alle proposte che ha avanzato sulla materia pensionistica da studioso ed editorialista si è limitato ad osservare: “Credo in quel che ho scritto, sia in materia di pensione anticipata che di pensioni d’oro”.

Il nuove presidente dell‘Inps non si è sbilanciato più di tanto, ma le sue parole sono indicative di un punto di vista: ad esempio sul tema dell’assegno previdenziale incassato col sistema retributivo, più volte ha avanzato la proposta di un contributo di equità con una tassazione ad aliquota progressiva sulla parte della pensione che questi pensionati percepiscono incassando di più di quello che hanno versato, sulla base degli ultimi stipendi e non sull’intera vita lavorativa. Da questa differenza tra contributivo e retributivo sulle pensioni che superano i 2 mila euro lordi mensili, il professore Boeri, già un anno fa, calcolava che lo Stato potesse recuperare un gettito di 4,2 miliardi.

La scommessa su un equilibrato sistema previdenziale è fondamentale per l’Italia, ma la Riforma Fornero con il brusco innalzamento dell’età pensionabile, secondo l’economista bocconiano, ha creato più problemi di quanti intendeva risolvere, danneggiando molti lavoratori alla vigilia del pensionamento, da qui l’idea di una maggiore flessibilità con il prepensionamento sia per gli esodati che per quelli prossimi al termine della vita lavorativa che incontrerebbero grandi difficoltà a ricollocarsi sul mercato del lavoro. Il professore Boeri ha riferito di avere accettato questo incarico: “Perché penso che non sia sempre giusto rimanere alla finestra e indicare ricette”. Pur con grande prudenza, visti i precedenti in questa materia così delicata, da Tito Boeri arriva un segnale di speranza per gli italiani in attesa del pensionamento.

Capodanno 2015 a Como: feste, eventi, veglioni.

Crede di essere la reincarnazione di Hitler! Ed in effetti la somiglianza c’è