in

Riforma pensioni 2015 ultime notizie: si studia la rivalutazione degli assegni, chi ne beneficerà?

Dando un’occhiata alle ultime notizie riguardanti la riforma pensioni 2015, emerge il tavolo di confronto avviato dal Governo che, oltre alla flessibilità in uscita, ha aperto con i sindacati per il recupero del potere di acquisto degli assegni. A parlarne è PensioniOggi, dicendo che ciò è stato fatto questa settimana dal Ministro del Lavoro Giuliano Poletti nel primo di una serie di incontri con la parte sindacale che saranno scadenzati sino alla fine dell’anno. Si studia una rivalutazione degli assegni che dovrebbe entrare in vigore dal 2017.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Proprio sulla rivalutazione: il meccanismo in forza al momento, è destinato a perdere la sua efficacia il 31 dicembre 2016. Dal 1° gennaio 2017, infatti, si dovrà decidere se confermare il ritorno alla disciplina prima della legge Fornero (che prevedeva un meccanismo di rivalutazione più generoso, soprattutto per gli assegni superiori a 4 volte il minimo) oppure se introdurre una norma del tutto nuova.

Nella vecchia disciplina veniva attribuito un fondo perequativo pieno per gli assegni fino a tre volte il minimo, nella misura del 90% per le fasce da tre a cinque volte il minimo e del 75% per le fasce oltre il quintuplo del minimo previsto. Il sistema attualmente vigente, invece, prevede una rivalutazione minore per gli assegni più elevati (95% per i trattamenti tra 3 e 4 volte il minimo, 75% tra 4 e 5 volte, 50% tra 5 e 6 volte e 45% per quelli oltre le sei volte il minimo). Se si sceglierà questa soluzione, a goderne maggiormente saranno gli assegni medio-alti. Un assegno da 2.300 euro lordi passerebbe da una rivalutazione del 75% al 90% dell’inflazione, uno da 3.000 euro passerebbe dal 45% al 75%.

Queste le parole del segretario generale dello SpiCgil, Carla Cantone: «E’ ne­cessario ripristinare per tutti i pensionati la tutela del potere d’acquisto: bisognerà rimettere mano alla rivalutazione annuale perché non succeda più come con la Monti-Fornero».

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

giffoni 2015 martin freeman

Giffoni Film Festival 2015 ospiti: è il giorno di Martin Freeman, tutti pazzi del Dr. Watson

World League, finale: Trionfa la Francia, battuta la Serbia 3 set a 0