in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: Cesare Damiano martella su pensioni anticipata, flessibilità ed esodati

Prosegue alla Camera in Commissione Lavoro la discussione sulle questioni da affrontare per arrivare ad una riforma della Legge Fornero per ottenere un sistema previdenziale con una maggiore possibilità di uscita dal lavoro verso il pensionamento. Il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, è stato ascoltato in Commissione precisamente sui nodi da sciogliere per la riforma del sistema previdenziale.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Il Presidente della Commissione, Cesare Damiano, dopo l’intervento del ministro Poletti ha ribadito che il Governo mantiene fermo l’obiettivo di: “introdurre nel sistema pensionistico un criterio di flessibilità, Poletti ha confermato che le risorse accantonate nel Fondo delle salvaguardie, 11,6 miliardi di euro con sei interventi successivi per tutelare 170.000 lavoratori, saranno esclusivamente utilizzate per gli esodati e per nuovi interventi, nel caso in cui si dovessero registrare dei risparmi rispetto alle coperture previste. Si tratta di due conferme importanti che favoriscono il confronto”.

L’intenzione dell’onorevole Cesare Damiano è quella di risolvere nell’immediato: ”Alcuni problemi legati alla settima salvaguardia e, nella Legge di Stabilità, affrontare strutturalmente la questione della flessibilità”. Infine la Commissione intende chiedere al Governo: “di continuare il confronto al fine di realizzare scelte condivise e non essere messi di fronte a scelte unilaterali su una materia così delicata”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Aviosuperficie Terni precipita aereo

Terni, precipita aereo ultraleggero dove morì Pietro Taricone: un morto e un ferito

Diretta Tv Juventus

Champions League, finale Juventus-Barcellona: le formazioni ufficiali