in

Riforma pensioni 2015 ultime novità, Damiano passa all’attacco: Quota 100 e pensioni anticipate

Sulla proposta del presidente dell’Inps, Tito Boeri, di assicurare un reddito minimo per le persone tra i 65 e i 55 anni che non hanno un lavoro, il ministro del welfare Giuliano Poletti ha mantenuto un atteggiamento “prudenziale”: “Una delle proposte su cui lavorare” ed ha confermato che prima bisogna pensare alla platea più ristretta di chi perde il lavoro: ”Quello di chi perde il lavoro ed è avanti con l’età è uno dei problemi sociali più rilevanti. Il tema delle persone che sono avanti con l’età, rischiano di perdere il lavoro e nonostante gli ammortizzatori sociali non maturano i requisiti per il pensionamento, è uno dei problemi sociali più rilevanti che dobbiamo affrontare“.

Mentre, l’ex ministro del lavoro, Cesare Damiano ritiene che con questa misura: “Corriamo il rischio di intervenire con una misura assistenziale laddove alcuni potrebbero andare in pensione” ovvero si rischia di “negare un diritto pensionistico trasformando quest’ultimo in assistenza”. Per rispondere ai problemi di questa fascia di persone secondo Damiano occorre: “Disaggregare la platea e differenziare gli interventi sulle diverse situazioni di disagio”.

L’ex ministro ribadisce la necessità di adottare le due proposte che prevedono la possibilità di andare in pensione con 62 anni di età e 35 di contributi con una leggera penalizzazione sul trattamento previdenziale o il raggiungimento della quota 100 come somma tra età e contributi senza alcuna perdita sull’assegno pensionistico. Lo stesso Damiano annuncia che la Commissione Lavoro della Camera da lui presieduta: “Nei prossimi giorni sentiremo il ministro del Lavoro Giuliano Poletti per conoscere le intenzioni ufficiali del governo su questi punti”, e continua: “Inoltre, nel caso delle pensioni contributive, quindi erogate a fronte di un capitale già accumulato, perché non riconsiderare la questione dell’età minima quale utile strumento di spinta all’uscita dal lavoro dipendente verso nuove attività e di sostituzione tra generazioni? Di fatto, la lotta alla pensione di anzianità non si giustifica più in un pieno e coerente sistema contributivo“.

Un Posto al Sole anticipazioni

Un Posto al Sole anticipazioni 23-24 Aprile 2015: scoppia la passione fra Niko e Cristina

Ibiza 2015

Ibiza 2015 vacanze: eventi e party ad Agosto