in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: esodati, donne e sindacati scendono di nuovo in piazza contro la legge Fornero

Non si placa la rabbia e l’indignazione nei confronti di un governo che sembra poco incline a dare risposte concrete sulla riforma pensionistica e sul destino che spetta a esodati e lavoratrici.

Pur avendo sollevato molto polverone, il presidio organizzato di fronte al Mef il 15 settembre 2015 non è stato sufficiente a spingere l’esecutivo ad assumersi un impegno serio e imminente nei confronti di quanti stanno pesantemente subendo le conseguenze della legge Fornero. Le ultime dichiarazioni del Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, pur non sottovalutando l’urgenza della questione, non devono essere suonate incoraggianti a quanto speravano che l’intervento decisivo fosse contenuto nella prossima Legge di Stabilità.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Per risolvere in maniera definitiva la questione degli esodati, riconoscendogli la settima salvaguardia, e per dare una risposta a tutte le lavoratrici che stanno chiedendo a gran voce la proroga dell’opzione donna, CGIL, CISL e UIL hanno indetto una nuova manifestazione per martedì 22 settembre 2015, così come diffuso da una nota della CGIL.

Anche in questa occasione verrà organizzato un presidio in Via XX Settembre di fronte il Ministero dell’Economia e delle Finanze, alle ore 10. Lavoratrici, esodati e sindacati sono uniti nel chiedere insistentemente la flessibilità in uscita che possa correggere le storture della legge Fornero e favorire al tempo nuovi ingressi nel mondo del lavoro da parte dei giovani.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Napoli 5-0 Club Brugge diretta live: risultato finale

Rocio Munoz Morales incinta

Raoul Bova e Rocio Munoz Morales futuri genitori: sarà una femminuccia?