in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: flessibilità e pensioni anticipate si profila una soluzione ibrida

Difficilmente, dopo gli annunci e le discussioni di questi mesi, il Governo escluderà dalla prossima Legge di Stabilità un capitolo che riguarderà la modifica del sistema previdenziale varato con la legge Fornero. Malgrado le forti perplessità della Commissione di Bruxelles, il premier Matteo Renzi , seppure con molta cautela, è tornato a sottolineare l’esigenza di ritoccare l’attuale sistema previdenziale, anche con un occhio rivolto alle esigenze elettorali, trattandosi di una questione molto sensibile per milioni di elettori.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

La soluzione più probabile è un provvedimento di ragionevole compromesso tra il sistema delle quote, la mini pensione e il sistema contributivo per consentire l’uscita anticipata volontaria rispetto agli attuali requisiti anagrafici che arrivano oltre i 66 annni. Si ipotizza la possibilità di anticipare l’uscita a 62 anni con una decurtazione dell’assegno pensionistico del 3-3,5%. Potrebbe andare i porto anche l’assegno universale di sostegno agli over 55 che hanno perso il lavoro senza ancora avere la possibilità di andare in pensione.

Mentre il vice ministro dell’Economia, Enrico Morando, che prima escludeva la possibilità di intervenire sul sistema pensionistico ora ritiene possibile delle modifiche, ma a costo zero per lo Stato. Invece il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, vorrebbe puntare sul part-time tra lavoratori anziani e altri più giovani, consentendo ai primi di anticipare l’uscita dal lavoro per il pensionamento. Cesare Damiano, forte del sostegno sindacale e parlamentare, continua ad insistere sulla Quota 100, e sui 41 anni di contributi senza limiti di età e senza penalizzazioni per i lavoratori precoci cha hanno iniziato a lavorare in giovanissima età.

valentina e andrea si sono lasciati

Uomini e Donne gossip: Valentina Dallari hot e Andrea Melchiorre senza veli su Instagram

Dropbox startup

Le startup che acquisiscono più startup: Dropbox in cima alla classifica