in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: flessibilità in uscita e opzione donna, a quando le decisioni?

Cesare Damiano, presiedente della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, uno degli esponenti di quell’area sociale del PD vicina alle posizioni del sindacato, intervenendo in un dibattito dal titolo: Per chi è in pensione, per chi non lo è, per chi ci vorrebbe andare”, organizzato dallo Spi Cgil a Bergamo, ha assicurato che il Governo con la prossima Legge di Stabilità presenterà le modifiche alla riforma delle pensioni targata Fornero e ha garantito che la Commissione da lui presieduta ha chiaro su “come si deve intervenire”.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Damiano insiste sulla maggiore flessibilità in uscita dal lavoro verso il pensionamento partendo dai 62 anni di età con 35 di contributi e una penalizzazione sul trattamento pensionistico fino ad un massimo dell’8% o l’uscita dal lavoro con 41 anni di contributi senza limiti di età e senza subire alcuna penalizzazione. All’obiezione che questa proposta avrebbe un costo stimato in circa dieci miliardi di euro, troppo oneroso per le finanze pubbliche, Damiano risponde che con la Riforma Fornero sono stati risparmiati quasi 100 miliardi di euro, mentre ora è arrivato il momento di stanziare risorse per il capitolo previdenza.

I gruppi costituiti sul web per la tutela dei lavoratori precoci e per la proroga dell’Opzione Donna si mostrano agguerriti e chiedono con insistenza l’adozione della Quota 41 e la proroga dell’Opzione Donna almeno fino al 2018. Le donne in particolare chiedono con forza il beneficio di poter accedere alla pensione anticipata seppure con il sistema contributivo: “Non vogliamo ripetere tutti i benefici che comporterebbe la proroga fino al 2018, in quanto sono numeri che tutti conosciamo a memoria, ma non posso non pensare ai dati della disoccupazione che aumentano, ed ai nostri giovani che di giorno in giorno scappano verso l’estero; liberare il nostro posto di lavoro a favore dei nostri figli darebbe una gioia a noi mamme pur sapendo di avere una pensione alleggerita e permetterebbe un ricambio generazionale non indifferente”,

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Ferragosto 2015 in agriturismo

Ferragosto 2015: offerte low cost in agriturismo per un weekend rilassante

lorenzo crespi malattia

Lorenzo Crespi si confessa: “Sono stato inafferrabile, ora non ho una donna, non ho nessuno”