in

Riforma pensioni 2015: ultime novità per lavoratori precoci e lavori usuranti

Nel corso del 2015, ormai appare certo che, dopo la ratifica dei decreti attuativi del Jobs Act, il Governo Renzi provvederà a riformare il settore previdenziale, rivedendo i requisiti necessari per accedere alla pensione anticipata e al prepensionamento. Sull’intero percorso di modifiche potrebbe rappresentare un vero e proprio inconveniente la partita aperta con l’interrogazione parlamentare presentata da Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro insieme a Sergio Pizzolante deputato di Area Popolare. I deputati interrogano il Governo per conoscere la situazione del professore Tito Boeri, di recente nominato Presiedente dell’Inps, perché secondo loro non possederebbe i titoli necessari per la nomina.

Riguardo al pensionamento dei lavoratori precoci e al tema dei lavori usuranti il presidente dell’Anief, Marcello Pacifico, ha evidenziato: “l’ennesimo bluff del governo Renzi” sferrando un’attacco al Governo che non avrebbe abolito le penalità per chi accede alla pensione anticipata anteriormente all’età minima, infatti la Legge di Stabilità prevede solamente la sospensiva dal 2015 al 2017 ed in questo modo “chi andrà in pensione dal 2018 avrà di nuovo a che fare col problema delle penalizzazioni”. Mentre sul fronte lavori usuranti il M5S ha richiesto il ripristino del Fondo per i lavoratori usuranti che vogliono in anticipo alla pensione, che per questa categoria di lavoratori nel 2015 rimane ferme ad un minimo di 35 anni di contributi con 61 anni di età.

Notizie migliori arrivano dal recente incontro che il premier Matteo Renzi ha avuto con la cancelliera tedesca Angela Merkel in cui sarebbe arrivato un segnale di assenso sul placet dell’Ue per il progetto del Governo rispetto alla riforma dei requisiti per il pensionamento anticipato e al prepensionamento, che risponderebbe alle aspettative degli stessi lavoratori precoci e di quelli adibiti a lavori usuranti.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Rent to buy contratto con cui si paga casa col canone d'affitto

Come acquistare casa senza accendere un mutuo? Con il contratto “Rent to buy”

isola dei famosi valerio scanu

L’Isola dei Famosi: Valerio Scanu sfoggia le babucce da scoglio