in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: Pier Carlo Padoan dice ‘no’ a flessibilità in uscita e modifica della Legge Fornero

Pare che la riforma delle pensioni e la modifica della legge Fornero non siano tra gli ordini del giorno del governo. Pier Carlo Padoan l’aveva detto pochi giorni fa, e, così come riportato da Rainews.it, l’ha ribadito nelle ultime ore nel corso di un “Question Time”: concedere maggiore flessibilità in uscita comporterebbe ”oneri rilevanti e strutturali” “andrebbe contro i principi di sostenibilità del sistema”. In altre parole: al momento è altamente improbabile che venga offerta questa possibilità ai pensionandi.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Dopo la manifestazione di ieri, che ha visto scendere in piazza di fronte al Mef esodati, lavoratrici donne e precoci, sostenuti dai sindacati e da varie forze politiche tra cui la Lega, è cresciuta l’attesa fibrillante in una risposta da parte del governo. Mentre le notizie sulla flessibilità in uscita sono tutt’altro che rincuoranti – “Una modifica strutturale andrebbe contro i principi di sostenibilità del sistema pensionistico”, avrebbe chiosato Padoan, sottolineando che il nostro sistema pensionistico viene considerato in ambito europeo “come tra i più solidi e sostenibili dell’Unione” – il governo non è stato ancora in grado di fornire una tempistica precisa in merito alla discussione sulla questione esodati e all’eventuale proroga dell’opzione donna: l’impazienza cresce e il tempo passa.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

hiv prevenzione

HIV: la pillola Truvada può prevenire il temuto virus, ecco di cosa si tratta

Ultime notizie Napoli calcio

Napoli, l’allenatore Maurizio Sarri ribatte a Maradona