in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: Pier Carlo Padoan su esodati “Vedremo in Legge di Stabilità cosa si può fare”

Il tema degli esodati continua a essere l’ago della bilancia capace di determinare o meno il consenso alla riforma delle pensioni. Proprio ieri, a margine del convegno romano Euronews, il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, interrogato a proposito della Legge di Stabilità, ha dichiarato che la stessa è “un quadro complessivo che tiene conto di diverse esigenze”, riconoscendo che c’è “questa emergenza esodati che stiamo esaminando, vedremo in Legge di Stabilità cosa si può fare”.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Parole che dovrebbero suonare incoraggianti, anche perché non contraddicono quanto dichiarato ieri dal premier Matteo Renzi, in risposta a una lettera su L’Unità. Intanto gli esodati – insieme alle lavoratrici donne, unite nel chiedere la proroga dell’Opzione Donna – stanno organizzando per martedì 22 settembre una seconda manifestazione di protesta di fronte al Ministero dell’Economia e delle Finanze, domandando a gran voce la correzione delle “storture” Fornero. Mentre si discute sul loro numero effettivo, gli esodati continuano a battersi per il riconoscimento della settima salvaguardia, perché i fondi risparmiati dalle salvaguardie precedenti – ma fino a qualche giorno fa considerati “blindati” dal Mef perché ormai inglobati nella Tesoreria – possano essere utilizzati per garantirne il prepensionamento.

basket Eurolega Real Madrid-Barcellona

Basket, attacco cardiaco per un giocatore al Torneo di Manerbio: è grave

Mathieu Joly rally Francia

Rally, tragedia ai Vosgi: pilota di 34 anni muore durante la corsa