in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: Pier Carlo Padoan su esodati “Vedremo in Legge di Stabilità cosa si può fare”

Il tema degli esodati continua a essere l’ago della bilancia capace di determinare o meno il consenso alla riforma delle pensioni. Proprio ieri, a margine del convegno romano Euronews, il Ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, interrogato a proposito della Legge di Stabilità, ha dichiarato che la stessa è “un quadro complessivo che tiene conto di diverse esigenze”, riconoscendo che c’è “questa emergenza esodati che stiamo esaminando, vedremo in Legge di Stabilità cosa si può fare”.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

Parole che dovrebbero suonare incoraggianti, anche perché non contraddicono quanto dichiarato ieri dal premier Matteo Renzi, in risposta a una lettera su L’Unità. Intanto gli esodati – insieme alle lavoratrici donne, unite nel chiedere la proroga dell’Opzione Donna – stanno organizzando per martedì 22 settembre una seconda manifestazione di protesta di fronte al Ministero dell’Economia e delle Finanze, domandando a gran voce la correzione delle “storture” Fornero. Mentre si discute sul loro numero effettivo, gli esodati continuano a battersi per il riconoscimento della settima salvaguardia, perché i fondi risparmiati dalle salvaguardie precedenti – ma fino a qualche giorno fa considerati “blindati” dal Mef perché ormai inglobati nella Tesoreria – possano essere utilizzati per garantirne il prepensionamento.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

basket Eurolega Real Madrid-Barcellona

Basket, attacco cardiaco per un giocatore al Torneo di Manerbio: è grave

Mathieu Joly rally Francia

Rally, tragedia ai Vosgi: pilota di 34 anni muore durante la corsa