in

Riforma pensioni 2015 ultime novità: precoci, esodati e donne uniti per ottenere le modifiche della Fornero

L’ipotesi ventilata, in ambienti governativi, di rinviare la riforma della legge Fornero al 2018 suscita le reazioni polemiche di parte sindacale. Vera Lamonica, segretaria confederale della Cgil, ha dichiarato che la flessibilità: “É un’esigenza riconosciuta da tutti, peraltro riconosciuta dal governo fino a pochi giorni fa, dire che non si fa fino al 2018 significa che si fanno altre scelte di politica economica e continueremo ad avere un disoccupazione giovanile al 40% che è il dramma più grande del Paese”.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

La troppa rigidità della legge Fornero ha determinato il blocco di ogni forma di ricambio generazionale all’interno del sistema produttivo e l’improvvisa mancanza di gradualità ha creato il dramma degli esodati e anche il rischio che moltissimi lavoratori possano diventarlo, con la prospettiva che con il venir meno della garanzia degli ammortizzatori sociali le situazioni di povertà sono destinate a crescere.

Resta molto incerta la questione dei lavoratori precoci, coloro che hanno cominciato a lavorare in giovanissima età ed hanno versato oltre 40 anni di contributi, ma non si avvicinano all’età pensionabile aumentata bruscamente dalla legge Fornero. Nell’ambito della maggiore flessibilità in uscita la vicenda di questi lavoratori non può essere accantonata permettendo a questi lavoratori di poter andare in pensione con 41 anni di contributi. Nella manifestazione che la Cgil e il Comitato degli esodati hanno convocato per il 15 settembre, davanti al ministero dell’Economia a Roma, e che vedrà la partecipazione pure del Comitato opzione donna, i lavoratori precoci si uniranno per rivendicare i propri diritti.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

kurt cobain casa

Kurt Cobain, la casa della leggendaria rockstar è in vendita ma nessuno la vuole. Ecco perchè

da gaza all'italia migranti morti

Grecia, naufragio barcone migranti aggiornamenti: si aggrava il bilancio, molti bambini tra le vittime