in

Riforma pensioni 2015 ultime novità su pensioni anticipate, penalizzazioni e sistema contributivo

Il presidente della Commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano, ha diffuso una nota in cui ha sottolineato: “Il ministro Poletti ha confermato che le pensioni, per il Governo, sono all’ordine del giorno. Questo per noi è motivo di grande soddisfazione dopo la lunga battaglia che conduciamo dal 2012 per correggere la riforma del Governo Monti”. L’auspicio del presidente Damiano è che il Governo accetti un’ipotesi ragionevole come la flessibilità in uscita dal lavoro a partire dai 62 anni di età e 35 di contributi in cambio di una penalizzazione dell’8% sul trattamento pensionistico.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2015

A tal proposito il presidente della Commissione Lavoro ha valutato: ”Si tratterebbe di una misura poco incentivante e troppo penalizzante. È positivo che il Governo abbia aperto un tavolo di confronto con i sindacati dei pensionati: è la premessa indispensabile per l’avvio di un dialogo con il Parlamento in vista della legge di Stabilità che dovrebbe affrontare il tema della previdenza”.

Quei lavoratori che hanno iniziato la carriera lavorativa anche prima della maggiore età e hanno già maturato 40 anni di contributi aspettano una risposta concreta per il loro pensionamento con una quota di 41 anni di contributi prescindendo da limiti di età anagrafica senza essere costretti ad accettare una riduzione del proprio assegno pensionistico mensile. La proposta del presidente dell’Inps Boeri del pensionamento anticipato tra i 57 e i 62 anni, ma con il ricalcolo dell’assegno col contributivo potrebbe risultare eccessivamente penalizzante soprattutto per i lavoratori precoci. Il Governo dovrà scegliere tra una soluzione che garantisce maggiore coesione sociale e ricambio generazionale e un’altra che salvaguarda maggiormente gli equilibri di bilancio.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

test shopping compulsivo

Shopping compulsivo: come guarire e frenare la voglia di acquistare

Guerrina Piscaglia ultime enws

Guerrina Piscaglia ultime news: nuovo indizio fa vacillare le certezze della Procura