in

Riforma pensioni 2016 news oggi: flessibilità, quota 100, quota 41, il Governo rivedrebbe l’aspettativa di vita

Il Governo continua il suo lavoro per trovare la soluzione che permetta di realizzare una maggiore flessibilità in uscita nel sistema previdenziale, ma sembra ferma la volontà di non toccare i requisiti anagrafici di accesso alla pensione lasciando al lavoratore la possibilità di scegliere di uscire anticipatamente tre anni prima, ma con la formula dell’Anticipo pensionistico e con una combinazione valutata sulla propria situazione personale.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Anche se sindacati e comitati dei lavoratori sperano di ottenere modifiche più profonde a partire dal superamento dal sistema dell’aspettativa di vita, cioè quel meccanismo che prevede una revisione automatica dell’età pensionabile ogni tre anni, una modifica che costituirebbe un elemento sostanziale che rivoluzionerebbe le regole per l’accesso alla pensione. Su questo il Governo ha mostrato una cauta apertura affermando che si tratta di una situazione da valutare. Lo ha affermato il sottosegretario Cassano in una risposta ad un’interrogazione scritta.

Tra l’altro secondo gli ultimi dati rilevati dall’Inps l’aspettativa d vita si è abbassata sia per gli uomini che per le donne e in più appare impensabile allungare l’attività occupazionale dei lavoratori, in particolare di quelli impegnati in professioni usuranti. I sindacati e parti della stessa maggioranza di Governo sostengono il ritorno alla quota 100 e alla quota 41, per sbloccare l’accesso alla pensione di molti lavoratori che pur non avendo raggiunto il requisito anagrafico richiesto dalla vigente legge Fornero, hanno alle spalle una lunga carriera contributiva.

Seguici sul nostro canale Telegram

Replica Wind Music Awards 2017

Programmi Tv stasera 7 Giugno 2016: Wind Music Awards 2016 e The Double-Doppia identità

Christo Lago d’Iseo: quando scoprire il progetto “The Floating Piers”? Tutte le informazioni utili