in

Riforma pensioni 2016 ultime notizie: flessibilità e Quota 41, Cesare Damiano augura che Renzi mantenga gli impegni

Il presidente della commissione Lavoro della Camera, Cesare Damiano, tra coloro che più si sono adoperati per introdurre le misure previdenziali nella Legge di Stabilità e per modificare la Legge Fornero ancora una volta ha ricordato al premier Matteo Renzi di dover intervenire in materia pensionistica. Damiano, prendendo spunto dal discorso di Matteo Renzi che ha sottolineato i risultati ottenuti dal suo esecutivo durante l’anno 2015, gli ha voluto ricordare che in materia pensionistica c’è ancora molto da fare.

=> LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Cesare Damiano ha ribadito che il Governo aveva preso degli impegni ben precisi per: “La correzione della riforma delle pensioni targata Monti con l’introduzione della flessibilità in uscita dal lavoro”. Damiano ha ricordato che questa è una priorità per il 2016: “Mi auguro che gli impegni presi da Renzi vengano rispettati”.

Ormai da parecchi giorni Cesare Damiano ribadisce che, ultimata la Legge di Stabilità i nodi da sciogliere sono la maggiore flessibilità in uscita, la governance dell’Inps, la soluzione definitiva della questione degli esodati, il superamento dell’onerosità delle ricongiunzioni, il monitoraggio del regime Opzione Donna e la Quota 41 per i lavoratori precoci che sono rimasti fuori dalle misure previdenziali previste con la manovra finanziaria.

omicidio prdenone news arma delitto

Omicidio Pordenone: news arma delitto, individuata provenienza

Premier League Highlights

Premier League, Manchester United – Chelsea: 0-0 sintesi e highlights