in

Riforma pensioni 2016 ultime notizie: flessibilità in uscita, Tommaso Nannicini rivela le prossime mosse del Governo

Flessibilità in uscita sì: ma quando? Mentre si rincorrono le ipotesi sul destino che spetterà alle lavoratrici donne e agli esodati escluse dalle precedenti salvaguardie, più voci – politiche e sindacali – tornano a “calcare la mano” sull’aspetto in assoluto più delicato e controverso della riforma previdenziale, ovvero la possibilità di lasciare anticipatamente il mondo del lavoro.

Stando alle ultime indiscrezioni, il Governo cercherà di affrontare il nodo della flessibilità in uscita nella prossima legge di stabilità: a rivelarlo, a margine di un convegno all’Istat, è stato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Tommaso Nannicini. Il professore bocconiano, confermando quanto dichiarato dal Premier nelle scorse settimane, ha ribadito che i tempi per attuare questa misura non erano maturi nella scorsa legge di stabilità, aggiungendo però che “il tema resta e il governo intende affrontarlo se il quadro di finanza pubblica lo consentirà”.

La notizia ha incontrato il favore, tra gli altri, della senatrice Annamaria Parente della Commissione Lavoro al Senato, che in un post su Facebook ha espresso la propria soddisfazione per la rinnovata promessa del Governo riportando quanto segue: “Siamo consapevoli che si tratta di un intervento oneroso ma potrebbero essere coinvolte anche le aziende, le quali sono certamente interessate ad utilizzare i talenti e le energie delle ragazze e dei ragazzi”.

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Attacchi e predisposizione genetica

Attacchi di panico e predisposizione genetica: ecco le ultime teorie della Scienza

Guns N’ Roses reunion 2016, solo per metà: Izzy Stradlin non ci sarà