in

Riforma pensioni 2016 ultime notizie: pensione anticipata, flessibilità e ottava salvaguardia, lavoratori e sindacati mobilitati

Il fatto che nel Documento di programmazione economico-finanziario, presentato del Governo, ci sia stato solo un evasivo accenno alle modifiche del sistema pensionistico è stato criticato soprattutto dalle organizzazioni sindacali. La leader della Cisl, Annamaria Furlan, a proposito della ventilata revisione delle pensioni di reversibilità ha spiegato: “Siamo in un Paese in cui il 75% delle imprese lavora per i consumi interni. Abbiamo bisogno non di abbassare le pensioni, ma di fare in modo che la loro rivalutazione non sia una rivalutazione quotidiana , bensì una regola di dignità per i pensionati e le pensionate. Mi sembra che lo stesso ministro Poletti, oggi, smentisca questa volontà”.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Il sottosegretario Tommaso Nannicini ha ancora una volta voluto garantire che il Governo non intende intervenire sulle pensioni di reversibilità e rassicura che non ci potranno essere “equivoci e strumentalizzazioni”. Rispetto al più importante tema della flessibilità in uscita resta in campo la possibilità di qualche intervento che consenta la possibilità di andare in pensione in anticipo, ma con una compensazione attraverso una futura pensione più bassa determinata o da una penalizzazione o dal calcolo contributivo del trattamento previdenziale. Si potrebbe aggiungere l’agevolazione della ricongiunzione dei contributi versati in gestioni previdenziali, rendendola non più onerosa.

Resta sul tappeto la questione dell’ottava salvaguardia per i 24mila lavoratori esodati esclusi dalle precedenti tutele, La Rete dei loro Comitati degli Esodati ha pubblicat0 un appello per la manifestazione di Roma del 22 aprile. In questo appello viene ripresa una frase di Giovanni Falcone: “Che le cose siano così non significa che debbano andare così. Solo che, quando si tratta di rimboccarsi le maniche o incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare”.

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

Led Zeppelin 46 anni dopo il primo album

Led Zeppelin Stairway To Heaven: accusa di plagio per la band, il processo

Ricette dolci Detto Fatto

Detto Fatto ricette: Dario Tornatore e le polpette per tutti i gusti