in

Riforma pensioni 2016 ultime novità: assegno universale, prestito pensionistico e mini pensioni, è svolta con la nomina di Tommaso Nannicini?

Nell’annunciata nomina da parte del premier, Matteo Renzi , del nuovo sottosegretario Tommaso Nannicini, il professore bocconiano, collega dell’attuale presidente dell’Inps, Tito Boeri, con l’obiettivo di lavorare ad un piano di riforma del welfare, in particolare per i lavoratori autonomi e per le vecchie e nuove povertà, lascia presupporre sviluppi che potrebbero rivelarsi interessanti sui cambiamenti del sistema previdenziale.

LEGGI TUTTO SULLA RIFORMA DELLE PENSIONI 2016

Infatti, Tommaso Nannicini, più volte in passato ha collaborato col suo collega Tito Boeri, scrivendo articoli di approfondimento sul sito Lavoce.it, sulla tematica delle pensioni. La misura sulla quale il nuovo sottosegretario sarà da subito sarà impegnato è quello di un piano di contrasto alla povertà che dovrebbe contenere il famoso assegno universale per gli over 55, rimasti senza lavoro e senza reddito, voluto dall’Europa e proposto dallo stesso Tito Boeri, presidente dell’Inps.

Partendo da ciò, si potrebbe arrivare a concretizzare il più ampio piano del presidente dell’Inps,Tito Boeri, di rendere più flessibile e moderno il sistema previdenziale collegando la possibilità di uscire anticipatamente dal lavoro in base ai contributi versati, magari compensandoli in parte con il prestito pensionistico e la mini pensione

Nata e cresciuta in Sicilia. Studi classici e giuridici, lettrice appassionata di poesie e letteratura. Convinta sostenitrice che esiste una seconda possibilità in ogni campo anche per l'Italia.

albanese in questura a torino

Audi gialla in fuga, albanese si presenta in Questura: “Non sono io quello della foto”

Ultime notizie calciomercato Napoli: domani visite mediche per Grassi